Ancona, spiaggia a Torrette: rimozione materiali abbandonati

Una ordinanza stabilisce che entro il 28 aprile vengano rimossi natanti, surf, barche, carrelli e quant’altro alteri il decoro e la fruibilità della spiaggia

comune di AnconaANCONA – A seguito di un sopralluogo effettuato nel mese di marzo, il Comune di Ancona ha emesso un’ordinanza per ripristinare le condizioni di decoro e fruibilità in sicurezza del tratto di spiaggia demaniale compreso tra il sottopasso vicino al circolo “Arti e Mestieri” di Torrette e il confine con il Comune di Falconara Marittima. In quel tratto , risulta la presenza, in vari punti, di materiali vari quali natanti, surf, barche, carrelli, contenitori chiusi con catene e lucchetti, legname, ferro, teli ombreggianti, materiali in plastica, arredi da giardino ecc.

Tali materiali depositati su aree pubbliche sono in violazione dei divieti disposti dall’ordinanza sull’utilizzo del demanio marittimo del Comune di Ancona (ordinanza 1/2018 del 7/6/2018). Per contrastare tale deposito incontrollato dei materiali descritti, che costituisce un’alterazione e deterioramento dei luoghi e una violazione della normativa sulla gestione dei rifiuti, l’ordinanza dispone la rimozione di tutti i materiali sopra indicati entro e non oltre il 28 aprile 2019.
Dopo tale data i materiali ancora presenti saranno rimossi tramite Anconambiente spa ed avviati allo smaltimento e sanzionati i proprietari dei materiali che sarà possibile individuare.