Ancona, San Ciriaco 2020: i video messaggi dei cittadini proiettati alle Muse

34

Il 4 maggio si terrà un evento diverso al Teatro delle Muse:infatti i cittadini  potranno inviare un breve video da casa con l’hastag #AnconaMia con  un saluto, un pensiero, un augurio

ANCONA – Sarà un San Ciriaco diverso quello del 2020 a causa dell’emergenza sanitaria.Lo ha annunciato il sindaco,Valeria Mancinelli  precisando  che non si potrà  stare insieme fisicamente, ma ognuno  potrà esprimere la sua vicinanza, il suo amore per la città, il proprio sentirsi comunità anche da casa.

Infatti gli anconetani potranno partecipare all’appuntamento previsto  al Teatro delle Muse lunedì 4 maggio inviando un  video-messaggio per la città in occasione del giorno del patrono.I messaggi saranno tutti proiettati in un unico grande video in diretta tv e Facebook.

La civica benemerenza del Comune di Ancona,il Ciriachino quest’anno andrà  “alla città intera, una sorta di medaglia al valore civile  , partendo da coloro che sono stati in prima linea” nell’emergenza coronavirus.

Ha detto ancora il sindaco: “destinatari dei ‘Ciriachini’ saranno quindi tutti gli eroi normali, tutti i nostri concittadini, tutti i figli di questa città che hanno in queste settimane fatto il loro dovere in una situazione di eccezionale drammaticità con impegno, sacrificio e spesso a rischio anche personale”.

Sottolinea tra gli altri “medici e infermieri, operatori sanitari, medici di famiglia, volontari delle ambulanze, farmacie, forze di polizia, operatori dei servizi pubblici che hanno comunque garantito i servizi essenziali”.