Ancona, prende il via via ART RAP: il progetto per i giovani

18

ANCONA – Oggi, sabato 19 e domani, domenica 20 settembre 2020 si terrà un workshop al quartiere Archi di Ancona con lo street artist Rub Kandy.L’appuntamento è per le ore 15, presso il Creative Ground di Sineglossa, in via Marconi n. 41, agli Archi, sotto gli archi. Tutti i ragazzi e le ragazze dai 14 ai 20 anni possono partecipare gratuitamente.

Il workshop è la prima azione del progetto “ART RAP. ARchi: un Territorio RAccontato dalle Persone”. Finanziato dalla Fondazione Cariverona, si sviluppa prevalentemente nel quartiere Archi, spingendosi fino a raggiungere il quartiere attiguo Piano San Lazzaro e si realizza in collaborazione con il Comune e le realtà presenti sul territorio che, ad Ancona, si occupano di giovani e giovanissimi:
Polo9, società cooperativa sociale – impresa sociale
Sineglossa
Centro H
Centro Diurno il Faro – Oratorio Salesiani
Associazione Jonas Onlus
Parrocchia Crocefisso
Istituto comprensivo Posatora-Piano-Archi

Si tratta di associazioni che collaborano con il mondo della scuola e con le istituzioni. “Lavorando in rete si possono produrre risultati efficaci per e nei territori più a rischio di marginalità sociale: la realizzazione del bene comune resta una priorità per Polo9” afferma Margherita Barocci, coordinatrice del progetto.

Tre le azioni che si svilupperanno nell’ambito di ART RAP a partire da questo mese di settembre fino a dicembre 2021.
ART: sarà la prima azione del progetto, quella inaugurale, quella che vuole lasciare subito un segno e consiste nello sviluppo di un laboratorio di street art con la realizzazione di opere collettive all’interno dei quartieri. Sarà con noi l’artista Rub Kandy che guiderà i ragazzi chiamati a riunirsi nelle giornate del 19 e 20 settembre.
Un po’ ci si appropria del proprio quartiere, un po’ si contribuisce a renderlo bello.
RAP: il laboratorio di musica rap prenderà il via a primavera 2021 e consentirà ai ragazzi di approcciarsi a questo genere di musica che è parole, allitterazioni, assonanze e rime, ma prima ancora, racconto ed espressione di sé.
SPORTELLO DI ASCOLTO: verrà aperto uno sportello dedicato, un punto di riferimento dove i giovani e gli adolescenti, potranno confrontarsi con operatori esperti.

ART RAP si rivolge ad una fascia di età compresa fra i 14 e i 20 anni, una fase della vita di per sé molto delicata. Polo9 – in rete con le altre agenzie educative presenti – vuole intercettare precocemente le situazioni di disagio economico, sociale e culturale per scongiurare il senso di estraneità e di esclusione sociale.
Sarà importante lavorare sulle relazioni sociali ed umane, ricostruire un tessuto di fiducia reciproca come base per nuove forme di solidarietà e collaborazione, mettere in relazione le competenze e prendersi cura del territorio e di sé stessi.