Ancona piange la morte del “Vikingo” Benito Donnini

Benito Donnini il VikingoANCONA – Benito Donnini, meglio noto come “il Vikingo”, non c’è più. Il grande tifoso dell’Ancona è morto ieri all’età di 82 anni. Il suo soprannomine era scaturito dal fatto che Donnini, in gioventù, era biondo e aveva i capelli lunghi, unitamente a un fisico piuttosto prestante che non lo faceva certo passare inosservato.

Da un po’ Benito non si vedeva più allo stadio, ma è stato sicuramente un grande simbolo per la tifoseria biancorossa.

Sposato con la signora Lucilla, era stato anche pugile e ballerino; aveva inoltre lavorato in Fincantieri e in una pescheria. Il calcio, però, rimaneva la sua grande passione. Oggi tutta Ancona lo piange. Noi non possiamo che salutarlo così: addio, Vikingo.