Ancona, Ospedali riuniti: arriva la maestra in Cardiochirurgia Pediatrica

5

Buone notizie dalla Cardiochirurgia Pediatrica e Congenita diretta dal Dr. Marco Pozzi:per i bambini ricoverati attivato un progetto Montessoriano di scuola in Ospedale

ANCONA – Valentina Felici, Presidente dell’Associazione “Un Battito d’Ali ODV” rende noto che, dopo un lungo iter burocratico e un interessamento delle famiglie seguite dal Centro di Cardiochirurgia di Ancona, ai bambini ricoverati sarà garantito il diritto allo studio grazie a un progetto, attualmente unico in Italia, che prevede una sezione Montessoriana in ospedale.
L’associazione collaborava già con le scuole per un progetto che viene illustrato nel seguente  comunicato.

Grande festa oggi nel reparto di Cardiochirurgia pediatrica e congenita degli Ospedali riuniti di Ancona per l’ingresso della Maestra in corsia Silvia Sbaffi.

“A differenza dell’ospedale Salesi nel nostro reparto non era presente la scuola in Ospedale”- sostiene la Presidente dell’associazione Valentina Felici – “Per due anni abbiamo richiesto la possibilità per i nostri piccoli e grandi cuori birichini di continuare a studiare anche se ricoverati. E’ stato aperto un tavolo di lavoro per valutare il numero dei ricoveri, l’età dei pazienti e grazie alla attiva partecipazione della Dr.ssa Rita Schocchera è stato ideato un progetto innovativo e il primo a livello nazionale: una scuola dell’infanzia e primaria a indirizzo Montessoriano. Non posso che ringraziare il Dr. Filisetti e la Dottoressa Schocchera per aver istituito questo progetto e dotato il reparto del materiale montessoriano. “
Dopo un lunghissimo iter burocratico iniziato ad Ottobre e conclusosi a Febbraio la Maestra fa il suo ingresso in corsia.
“Ma la collaborazione con la scuola non finisce qui- continua la Presidente – da Gennaio è partito il progetto “ A scuola on line ma con il cuore” e hanno aderito 20 classi tra scuola dell’infanzia e scuola primaria. Il progetto prevede tre incontri con : Dr. Pupozzi, Dr.ssa Monica Baldoni, Dr. Pasquale Palumbo per parlare della situazione che stiamo vivendo, fare prevenzione e dare alcune informazioni base di primo soccorso. I collegamenti avvengono online ma i professionisti sono in Ospedale, proprio per permettere ai bambini di familiarizzare con le varie figure che si prendono cura di loro: Medici, infermieri e Ausiliari. Il tutto è supervisionato dall’insegnante Alessandra Micucci e dalla Psicologa dell’associazione Dr.ssa Annalisa Cannarozzo.
Il progetto è oggetto della Tesi di Maria Rita studentessa della Facoltà di Scienze infermieristiche. Siamo davvero contenti della risposta dei bambini con cui è partita una bella corrispondenza, dopo ogni incontro ci “inondando” di disegni mostrandoci tutto il loro gradimento e la loro vicinanza. Ringrazio tutti i collaboratori e i medici e infermieri che collaborano attivamente ai nostri progetti e un grazie speciale al Dr. Marco Pozzi che non ci fa mai mancare il suo supporto per migliorare la qualità di vita dei piccoli e grandi cuori birichini”.