Anas, Marche: aperto al traffico il nuovo tratto della SS 76 “della Val d’Esino”

20

Rispettato il termine del 31 luglio previsto dal cronoprogramma dei lavori

Logo AnasANCONA – Anas, tramite la Società controllata Quadrilatero Marche Umbria Spa, ha aperto al traffico ieri sera il nuovo tratto della strada statale 76 “della Val d’Esino” tra Albacina e la galleria Sassi Rossi di Genga.

Il nuovo tracciato è lungo 3,5 km e fa parte del progetto “Quadrilatero – Maxi Lotto 2” per il raddoppio della SS76, nei tratti Fossato di Vico – Cancelli e Albacina – Serra San Quirico e per la realizzazione della Pedemontana delle Marche, nel tratto Fabriano – Muccia.

I lavori hanno riguardato la realizzazione di un nuovo tratto stradale a quattro corsie, da Albacina, frazione del Comune di Fabriano, alla galleria Sassi Rossi (galleria esclusa).

La nuova arteria comprende le due gallerie Albacina Sud (655 m), di nuova costruzione, e Albacina Nord (531 m), ristrutturata. Sono altresì compresi 6 viadotti, di cui cinque di nuova costruzione ed uno esistente, ristrutturato.

Il nuovo tratto include, inoltre, lo svincolo di Borgo Tufico, importante per i collegamenti tra la direttrice SS76 ed i comuni del fabrianese.

L’importo dei lavori del tratto stradale in argomento è di circa 52 milioni di Euro.

Il completamento delle ulteriori fasi di lavoro previste consentirà una riduzione dei disagi alla circolazione nella zona, soprattutto per gli spostamenti in direzione del versante adriatico.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.