“All in” Pescara! Nei secondi finali i biancazzurri sbancano Pesaro

63

PESARO – Partita pazza e disperatissima, Pescara e Pesaro si rincorrono per 40’, giocando a mosca cieca e alternando in serie industriale sublimi prodezze ad altrettante incredibili nefandezze. Alla fine vince, con merito, il Pescara che rispetto ai padroni di casa mette sul piatto una maggiore determinazione e un più forte spirito volitivo, che le permettono di sostenere e superare i momenti più difficili e convulsi della gara. Gli abruzzesi passano a Pesaro, ritrovando finalmente la via della vittoria e il momentaneo terzo posto in classifica.

ITALSERVICE PESARO-PESCARA 5-6 (3-3 p.t.)

ITALSERVICE PESARO: Guennounna, Tonidandel, Bichinho, Marcelinho, Cesaroni, Tres, Asensio, Curri, Stringari, Lamedica, Boaventura, Gentiletti. All. Diaz

PESCARA: Pietrangelo, Ercolessi, Rescia, Azzoni, Saad, Romano, Salas, Rosa, Mentasti, Cuzzolino, Burato, Mudronja. All. Colini (in panchina Forte)

RETI: 9’02” p.t. Cesaroni (IP), 13′ Salas (P), 15′ Tres (IP), 15’35” Ercolessi (P), 16’49” Cuzzolino (P), 17’48” Boaventura (IP), 5’43” s.t. Boaventura (IP), 15’20” Cuzzolino (P) su rig., 15’52” Rosa (P), 17’14” Bichinho (IP), 19’16” Cuzzolino (P)

AMMONITI: Guennounna (IP), Cuzzolino (P)

ESPULSI: allo 00’38” del s.t. Saad (P), al 15’19” del s.t. Guennounna (IP)

ARBITRI: Simone Micciulla (Roma 2), Riccardo Davì (Bologna) CRONO: Pierluigi Tomassetti (Ascoli Piceno)