Ad Ancona i Giochi della Macroregione adriatico-ionica 2016

Ad Ancona i Giochi della Macroregione adriatico-ionica 2016ANCONA – Gli Youth Games della Macroregione adriatico-ionica hanno preso il via ieri con l’arrivo di un migliaio di ragazzi ad Ancona,città che si caratterizza come ponte tra culture.

La manifestazione sportiva fino al 17 giugno coinvolgerà giovani atleti di otto nazioni che si sfideranno in 11 discipline sportive in altrettanti impianti della città.

I giovani hanno sfilato in corteo fino al porto antico, dove si è tenuta la cerimonia inaugurale.

Gli atleti (da Italia, Albania, Bosnia Erzegovina, Croazia, Grecia, Montenegro, Serbia e Slovenia), tutti di 15 e 16 anni, si confronteranno in Atletica, Volley, Pallanuoto, Tennis, Taekwondo, Rugby, Basket, Pallamano, Beach Volley Calcio, Vela, accompagnati da centinaia di studenti marchigiani impegnati nell’accoglienza e interpretariato ma anche nel report delle gare.

In campo, come già detto, anche l’Italia con rappresentative di Abruzzo, Puglia, Umbria, Molise, Emilia Romagna, con un totale di circa 60 giovani. E, naturalmente gli atleti anconetani, 154 nel totale a cui si affiancano 10 cestiste di Civitanova Marche.

Il calendario dei tornei, come tutte le altre informazioni, è sul sito dei Giochi: www.aimyg.eu.

Gli “Adriatic and Ionian Macroregion Youth Games” sono voluti e organizzati anche nel 2016 dall’ Amministrazione comunale dorica e realizzati con il supporto della Regione Marche, con la collaborazione del Forum delle Città dell’Adriatico e dello Ionio, dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche – M.I.U.R., CONI, Autorità Portuale di Ancona, Camera di Commercio di Ancona, Marina Militare, Segretariato per l’Iniziativa Adriatico Ionica, Aiccre e Rete Città Sane.