Acqualagna, 38^ Fiera Regionale del Tartufo Nero Pregiato

26

Il 19 febbraio ci sarà anche il Carnevale al tartufo

ACQUALAGNA – Alza il sipario domenica 19 febbraio la 38^ Fiera Regionale del Tartufo Nero Pregiato e torna il profumo di sua Maestà il Tartufo in piazza Enrico Mattei.

L’appuntamento è alle ore 09.00 con l’apertura degli stand di tartufo fresco e degli altri prodotti eno-gastronomici dalla norcineria, ai vini, al miele fino alle esposizioni di artigianato artistico locale e altri prodotti del territorio. Alle ore 10.00 presso il Teatro Conti un importante seminario sull’attualità della tartuficoltura “La diminuzione del tartufo bianco è solo la causa del cambiamento climatico? Analisi e possibili rimedi”, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Conduttori Tartufaie. Dopo i saluti del Sindaco Luca Lisi, e alla presenza della Direzione generale Economia montana e forestale del Ministero dell’Agricoltura – Masaf, interverranno Paolo Topi, Presidente dell’Associazione Nazionale Conduttori Tartufaie; Gianluigi Gregori, già Responsabile del Centro Sperimentale di Tartuficoltura. Sarà la professoressa Alessandra Zambonelli dell’Università di Bologna a presentare la relazione introduttiva sul Tuber Magnatum Pico. Parteciperanno studiosi e appassionati da tutta Italia

Alle ore 15 ha inizio la festa con il Carnevale al tartufo: l’unico al mondo dove si lanciano tartufi, musica, ballo e intrattenimento. Per i gruppi mascherati (minimo 10 persone) premio di partecipazione e cena gourmet. Inoltre, premi per i primi tre gruppi più originali.

Il tartufo nero pregiato è una della quattro varietà che crescono ad Acqualagna e, diversamente dal tartufo bianco, ha un prezzo più accessibile, così da poterlo gustare in quantità su diverse portate in un menu promozionale, proposto dai ristoratori per tutto il mese di febbraio. Per conoscere il prezzo è possibile consultare la borsa del tartufo.

L’evento è a cura del Comune di Acqualagna in collaborazione con la Pro Loco di Acqualagna.

INFO: acqualagna.com