A Pescara torna la Maratona Dannunziana in memoria di Roberto Straccia

PESCARA – Roberto Straccia (foto), lo studente universitario di Moresco scomparso da Pescara nel 2012 in circostanze tuttora misteriose, sarà ricordato durante la 18esima edizione della Maratona Dannunziana, prevista nella città abruzzese sabato 20 e domenica 21 ottobre.

“Siamo alla ricerca della pace, e cosa meglio dello sport ci può aiutare? La maratona è un bene di tutti perché riesce a far sognare tante persone – così Mario Straccia, padre del ragazzo – Un runner alla partenza sta sognando di arrivare, a Roberto non è stato concesso di arrivare: viva lo sport”.

Questo, invece, il commento dell’assessore allo Sport Giuliano Diodati:

“Sarà una maratona di grande valore. Come Amministrazione consideriamo il valore sportivo e sociale della maratona. Un valore grande a cui ogni anno diamo spazio con sempre maggiore partecipazione civica”.