30° anniversario della strage di Capaci, la commemorazione a Pesaro

9

Il Comune aderisce all’iniziativa di Anci: alle 17.57, in contemporanea con le altre piazze italiane, sarà rispettato un minuto di silenzio per onorare e trasmettere i valori e gli ideali di Falcone

 

PESARO – La città di Pesaro  commemora, lunedì 23 maggio, il 30° anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della sua scorta, partecipando tra le diverse iniziative in programma, anche all’appuntamento promosso da Anci in occasione della Giornata nazionale della legalità.

Come indicato dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani, lunedì, alle 17.57, in piazza del Popolo, i sindaci della provincia, insieme ai rappresentanti della Prefettura e delle forze armate, rispetteranno un minuto di raccoglimento accompagnato dalle note de “Il silenzio”, indossando la fascia tricolore, simbolo dell’unità nazionale e dei valori costituzionali.

Sessanta secondi dedicati al ricordo, che osserveranno tutti i Comuni capoluogo di provincia italiani, per «Un momento collettivo che intende testimoniare la volontà delle nostre comunità e delle istituzioni che le rappresentano di tenere viva la memoria del sacrificio di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e degli agenti della scorta. Celebrare la Giornata nazionale della legalità nel giorno dell’anniversario della strage di Capaci significa non solo onorare quelle morti, ma anche e soprattutto esaltare quelle vite che hanno compiuto fino all’estremo il proprio dovere per difendere i valori e i principi fissati nella nostra Costituzione».