13° Festival Adriatico Mediterraneo ad Ancona dal 28 al 31 agosto

72

ANCONA – E’ in programma dal 28 al 31 agosto ad Ancona la 13a edizione del Festival Adriatico Mediterraneo, che porta tra la Mole Vanvitelliana, la scalinata del Passetto, la Cittadella e la sede dell’Autorità portuale musicisti, studiosi ed ospiti internazionali all’insegna dell’incontro tra culture. Illustrata oggi nel capoluogo dorico dal direttore artistico Giovanni Seneca, assieme al segretario generale dell’Iniziativa Adriatico-Ionica ambasciatore Fabio Pigliapoco e il Comune di Ancona, “la manifestazione punta sulla qualità e sulla sperimentazione per proporre la conoscenza e il dialogo al fine di superare le divisioni”.

Ad inaugurare la kermesse sarà la consegna del premio Adriatico Mediterraneo che va quest’anno al musicista e compositore Enzo Avitabile. In serata l’artista napoletano sarà anche protagonista, con il musicista originario del Togo Arsene Duevi, di un concerto alla Mole che mescolera’ sonorità partenopee e ritmi africani.

Organizzato per offrire al pubblico eventi dall’alba a tarda notte, il festival propone anche altri tre concerti alle ore 21 alla Mole: quello del Pipo Romero Trio, gruppo spagnolo che fonde flamenco e word music (29/8), quello dei Chalaban (30/8) dove il blues del deserto incontra i suoni balcanici e quello dei BandaAdriatica (31/8) col suo scatenato sound salentino. Altri tre incontri musicali, sono previsti alle sei della mattina con vista mare dal Passetto. Si esibiranno nell’ordine Carlo Maver col bandoneon e il flauto, Mauro Crispi con flauti tradizionali e nuove tecnologie e Roberto Fabbri con la chitarra.

Infine ci sono gli incontri culturali divisi in due rassegne: ‘Dialoghi a due sponde’, che indagano a cura del giornalista Matteo Tacconi sulla Macroregione Adriatico Ionica e sulle sue possibilità di sviluppo, e ‘Diritti e Rovesci’, a cura del Garante regionale dei diritti dell’Assemblea Legislativa delle Marche per approfondire l’evoluzione dei diritti tra Italia, Europa, Nord Africa e Medio Oriente. Tra i primi il convegno su ‘Porti e trasporti’ con Zeno D’Agostino e Rodolfo Giampieri, presidenti rispettivamente del Autorità di Sistema Portuale dell’Adriatico Orientale di Trieste e dell’Adriatico Centrale di Ancona.

Tra i secondi l’incontro col giornalista e regista Gabriele Del Grande e quello con la scrittrice turca Esmahan Aykol, che intervistata dal giornalista di Repubblica Marco Ansaldo parlerà d’immigrazione e discriminazione. In calendario anche la presentazione della guida Lonely Planet sull’Albania con l’autore Piero Pasini.