San Severino Marche, esito workshop dedicato alla mobilità sostenibile

Il 25 settembre sarà inaugurata una colonnina di ricarica elettrica  nel parcheggio adiacente il complesso monumentale di San Domenico

SAN SEVERINO MARCHE (MC)  –  In occasione della Settimana europea della Mobilità Sostenibile il Comune di San Severino Marche, in collaborazione con la società Contram Spa, ha ospitato un incontro nell’ambito di una serie di iniziative pubbliche promosse dalla Regione Marche per parlare di quello che si presenta sempre più come un argomento di stretta attualità.
L’evento, tenutosi al teatro Italia, è servito per “lanciare un messaggio di cambiamento e rinnovamento attraverso azioni che – come ha ricordato il sindaco, Rosa Piermattei, portando il proprio saluto istituzionale – dovremo tutti imporci ogni giorno. Come Amministrazione locale ci stiamo muovendo verso un percorso di mobilità sostenibile attraverso investimenti e progetti che vanno nella direzione di aiutare le persone a muoversi liberamente sul nostro territorio favorendo tuttavia la riduzione dell’inquinamento e di altri effetti negativi.

Lo scorso anno abbiamo sottoscritto il Patto dei Sindaci per l’energia sostenibile e il clima, a breve inaugureremo la prima colonnina di ricarica per auto elettriche” – ha poi sottolineato il primo cittadino ringraziando per lo straordinario impegno profuso in questi mesi il consigliere delegato Pier Domenico Pierandrei.

Quest’ultimo ha presentato, nel corso dello workshop dal titolo: “Mobilità sostenibile ed elettrica”, l’appuntamento di martedì 25 settembre con l’inaugurazione della colonnina di ricarica nel parcheggio adiacente il complesso monumentale di San Domenico e, insieme, un’altra importante progettualità che potrà realizzarsi grazie al lavoro dell’associazione Albero dei Cuori, ovvero un “taxi sociale” a propulsione elettrica.

Di progetti ecosostenibili ha parlato anche il presidente di Contram Spa, Stefano Belardinelli, ricordando l’impegno del consorzio di trasporti che ha dato vita, in città, all’Area di Sosta Settempedana:

“Stiamo anche investendo su autobus nuovi, presto la società Contram si doterà di due mezzi elettrici. Nel 2020 un mezzo elettrico arriverà a San Severino Marche” – ha ancora promesso Belardinelli che ha poi presentato l’esempio di navette elettriche a guida autonoma già introdotte in alcune città europee.
Allo workshop sono intervenuti, in rappresentanza della Regione Marche, il consigliere regionale Francesco Micucci, la dirigente regionale del settore Trasporti e Viabilità, Letizia Casonato, il presidente dello spin off di Unicam Istambiente, Stelvio Calafiore, e Nicola Cantagallo di Enea. Presenti all’incontro anche il vice presidente di Contram Spa e consigliere comunale Francesco Fattobene, il vice sindaco Vanna Bianconi, il consigliere comunale Michela Pezzanesi e il presidente del Consiglio comunale Sandro Granata oltre al presidente di Assem Spa, Manila Amici.