“Casa Anton” di Čechov, il 14 gennaio a Castelraimondo

20

Sabato prossimo al Lanciano Forum nuovo appuntamento della rassegna “Il Teatro delle Armonie”

CASTELRAIMONDO (MC) – Al Lanciano Forum di Castelraimondo torna il teatro e lo fa con la prosa di grande livello di Anton Čechov. Si tratta della terza rappresentazione in cartellone della rassegna “Il Teatro delle Armonie”, proposta dalla Compagnia Gruppo Amici dell’Arte (G.A.d’A.) di Offida , dal titolo “Casa Anton”, liberamente tratto appunto da Anton Čechov, di Francesco Facciolli per la regia di Scilla Sticchi e di Francesco Facciolli. L’appuntamento è in programma per sabato 14 gennaio 2023, alle ore 21.15. Per l’occasione il Comune di Castelraimondo ha messo a disposizione un servizio navetta di andata e ritorno dal piazzale della chiesa della Sacra Famiglia al Lanciano Forum e viceversa. La partenza è prevista per le ore 20.45 di sabato e per motivi logistici è gradita la prenotazione al tel. 338/2595480. L’opera in programma ha felicemente debuttato il 18 dicembre scorso al Teatro Serpente Aureo di Offida e sono seguite altre apprezzate repliche nel periodo natalizio. Una pièce che si fa apprezzare molto non soltanto per un testo antologico messo insieme sapientemente, ma anche per una prestazione attoriale di estrema bravura, di grande lavoro e sacrificio, di notevole apprendimento artistico e di un amore teatrale che emana da ogni movimento in scena. “Abbiamo deciso di puntare a un obiettivo molto ambizioso – spiega il presidente del G.A.d’A. Mauro Moretti – non azzardato però, tenendo conto della nostra storia pluridecennale. Nel farlo crediamo di aver costruito un prodotto di grande livello. Ci sarà da ridere, ma anche da meditare”.

I registi Sticchi e Facciolli definiscono lo spettacolo “uno scherzo fatto al grande autore Anton Pavlovic Čechov e alle sue opere, ma uno scherzo serio. Le sue storie si intrecciano, si inseguono, si contaminano tra loro per presentarsi sotto una nuova veste, nuova eppure antica. Uno spettacolo brillante, eppure profondo. Una storia di teatro e perciò di vita. Il bianco ed il nero dominano la scena come a sottolineare l’eterna lotta degli opposti e la necessaria ricerca di un equilibrio tra loro per trovare una via di convivenza e di condivisione”.

La rassegna è organizzata dal comune di Castelraimondo, in collaborazione con la Compagnia Valenti, con il patrocinio della Regione Marche, dell’Unione Montana Potenza Esino Musone, della UILT e col sostegno di Oro della Terra, Infissi Design e Artigianvetro. L’ingresso è di 10 €; per info e prenotazioni ai numeri: 338/2595480 o 335/7681738.