Piobbico,”Palio dei Brancaleoni 2019″: dal 22 al 25 agosto


La 52esima edizione di uno spettacolo senza tempo con 250 figuranti, che proietterà il pubblico nell’atmosfera rinascimentale

PIOBBICO (PU) – Nel suggestivo borgo di Piobbico da giovedì 22 a domenica 25 agosto 2019 si svolgerà il 52 esimo Palio dei Brancaleoni – Contesa della Pannocchia
Nel piccolo Comune fervono i preparativi per organizzare le sei gare e il corteo storico, che vedrà la partecipazione di oltre 250 figuranti che indosseranno i costumi tipici dell’epoca rinascimentale.
Il corteo storico si snoderà per le vie del borgo sabato 24 a partire dalle ore 21 con l’arrivo al Parco Acque Minerali per il gran finale del Palio, presentato dal presidente del Club dei Brutti Giannino “La Belva” Aluigi. Al Palio dei Brancaleoni prenderanno parte tamburini, mangiafuoco e la corte di Gradara, e i balestrieri di Gualdo Tadino.
Durante la serata verrà eletta Miss Pannocchia, la più bella dei 4 rioni di Piobbico: Carda, Castiglione, Pecorari e Rocca. Miss Pannocchia potrà essere votata da tutti, fino al momento della proclamazione, cliccando mi piace nella foto della miss preferita nella pagina Facebook della Pro Loco di Piobbico.
Il vincitore del palio, che nell’edizione 2018 era andato al rione Rocca, verrà decretato sabato sera, dopo la votazione dei giudici presenti ai giochi: ci sarà un referente per ogni rione, oltre a giudici esterni cronometristi che si occuperanno di vigilare sulle prove di velocità della gara.
La madrina del Palio sarà quest’anno la vincitrice della tappa della Bella d’Italia che si è svolta a Piobbico, Martina Olivetti, 20 anni, di Lucrezia di Cartoceto, che è stata anche La Bella del Carnevale di Fano 2018.
“Una festa – spiega il presidente della Pro loco di Piobbico Matteo Martinelli – che ha l’obiettivo di coinvolgere i piobbichesi e di attrarre turisti nella nostra zona. Sperando nella benevolenza del tempo, ci aspettiamo un buon risultato in termini di affluenza anche quest’anno”.

NOTTE AL CASTELLO – Giovedì 22 e domenica 25 è previsto, come di consueto, l’appuntamento con l’evento Notte al Castello, che si svolgerà dalle 21 e alle 22.30. Un evento nell’evento che prevede la visita animata da figuranti e attori che faranno tornare il pubblico indietro nel tempo, proprio a metà del 1500, con una serata alla corte di Antonio II Brancaleoni. I partecipanti potranno rivivere le atmosfere e le leggende che popolano il sontuoso palazzo Brancaleoni, tra assalti armati, roghi di streghe, fantasmi e amori infelici (Per prenotazioni Notte al castello 333.7922408 – 339.6514753. Costo adulti €8, bambini € 5).
TAVERNE – L’apertura delle taverne e delle osterie è in programma invece venerdì 23 agosto dalle 19,30. Le quattro osterie dei rioni proporranno menu tipici a prezzi fissi e intratterranno gli ospiti ciascuna con i propri giochi. Durante la serata ci saranno mercatini, la cartomante, il corteo e l’esibizione della corte Mangiafuoco di Gradara, mentre alle ore 22:00 nella Piazzetta del Castello si svolgeranno l’investitura dei cavalieri da parte del Conte Antonio II Brancaleoni e lo spettacolo di fuoco dei Nemesis Misterium e del Mago Elam.
I GIOCHI DEL PALIO DEI BRANCALEONI – Ecco tutti i dettagli sullo svolgimento dei giochi del Palio dei Brancaleoni, che faranno tornare indietro nel tempo il pubblico, proiettandolo in una atmosfera rinascimentale. I giochi sono previsti sabato 24 agosto.
1) CORSA DEI SACCHI: scontro a quattro tra i paggetti più giovani di ogni rione all’interno di un sacco di iuta. Il primo paggetto che raggiungerà il traguardo, saltando e senza mai cadere, darà un punteggio massimo al rione d’appartenenza.
2) RICERCA DELLA PANNOCCHIA: le quattro damigelle più giovani dei rioni sfodereranno tutta la loro agilità nella ricerca di 5 pannocchie, nascoste in un cumulo di fieno, che dovranno riporre una alla volta in un cestino di vimini sorretto dal Gonfalone del proprio rione.
3) PRESA ALL’ANELLO: svolta dai quattro più giovani cavalieri di ogni rione, consiste in uno scontro di cavalli rigorosamente al galoppo tra due rioni, sorteggiati direttamente dai capi soldato attraverso l’estrazione della “pagliuzza” più corta. La sfida consiste nel centrare con una lancia e durante il galoppo, un anello che, giro dopo giro, va restringendosi di diametro. Ogni cavaliere, pertanto, percorrerà 3 giri del campo e in ogni giro avrà la possibilità di centrare 2 anelli. I giudici che vigileranno sulla gara fanno parte dell’associazione Fitetec-Ante, assistiti da cronometristi specializzati nel caso in cui ci si trovi nella situazione di dover definire i punteggi qualora due o più cavalieri abbiano centrato lo stesso numero di anelli.
La regola basilare del gioco è la corsa al galoppo, mai interrotto, lungo un percorso delimitato da bandierine colorate disposte lungo tutta l’arena.
4) TIRO ALLA FUNE: si tratta di uno scontro di forza tra due rioni sorteggiati direttamente dai capi soldato attraverso l’estrazione della “pagliuzza” più corta. Ogni rione è composto di 4 vigorosi giocatori che dovranno, grazie alla loro prestanza fisica, riuscire a battere gli avversari facendo oltrepassare loro la linea di confine posta a metà tra i gareggianti.
5) CORSA DEI PAGGI GIOCATORI (ex Corsa dei Soldati): sfida all’ultimo respiro tra i partecipanti più agili, scattanti e prestanti di ogni rione i quali, di corsa e alla massima velocità, devono percorrere l’arena in staffetta con una pannocchia in mano, compiendo un giro circolare costruito ad hoc.
6) DISFIDA DEI BALESTRIERI. Saranno coinvolti i Balestrieri di Gualdo Tadino, ospiti della manifestazione, che si sfideranno in una prova balistica emozionante.
L’iniziativa è a cura della Proloco Piobbico, con i patrocini del Comune di Piobbico, della Provincia di Pesaro Urbino e della Regione Marche.

Infoline per le taverne: 339.6514753.
Pagine Facebook: Proloco Piobbico | Palio dei Brancaleoni