“Pace”, una poesia di Monica Baldini

120

Monica Baldini e libroFANO – La poetessa fanese scrive dell’oggi contingentato dalla sofferenza, dal grido di dolore che pur lontano si sente nel cuore pesante e dolorante per i crimini che dilagano.

Pace

Ai bambini siriani,

a chi ha paura,

a chi soffre e teme,

a chi sospira,

a chi è solo,

a chi è malato

a chi sopravvive.

Pace,

pace sia detta e torni

dopo aver dato frutto.

Amore

culli le anime.

Dio le abbracci.

A chi è invaso dall’odio

a chi sceglie il male,

si secchi la radice perversa.

Dio intervenga

Pace,

pace sia fatta

e torni

dopo aver dato frutto.

Monica Baldini