Macerata, Elena Sofia Ricci in “La dolce ala della giovinezza”

55

Al Teatro Lauro Rossi il 9 e 10 novembre 2021

MACERATA – Martedì 9 e mercoledì 10 novembre 2021 al Teatro Lauro Rossi di Macerata andrà in scena “La dolce ala della giovinezza” di Tennessee Williams nella traduzione di Masolino D’Amico diretto dal Maestro Pierluigi Pizzi. Protagonista Elena Sofia Ricci un’attrice che non ha certo bisogno di presentazioni.

“La proposta del Teatro della Toscana di pensare a un progetto di regia per La dolce ala della giovinezza – afferma il Maestro Pizzi –, è stato di grande stimolo e dopo un’attenta lettura, ho accettato, forte del fatto che avrei avuto la presenza nel cast di Elena Sofia Ricci, nel ruolo della protagonista”.

In scena ci saranno anche Gabriele Anagni ,Chiara Degani, Flavio Francucci, Giorgio Sales, Alberto Penna, Valentina Martone, Eros Pascale, Marco Fanizzi. Le scene e i costumi sono di Pier Luigi Pizzi, musiche composte da Stefano Mainetti, la produzione di Best Live – Fondazione Teatro della Toscana.

“Come d’abitudine – prosegue il maestro Pizzi – il mio progetto comprende l’ambientazione e i vestiti. Williams ha una straordinaria abilità a costruire personaggi femminili al limite del delirio, sul bordo dell’abisso. Alexandra del Lago, star del cinema in declino, non più giovanissima, alcolizzata e depressa, in fuga da quello che crede un insuccesso del suo ultimo film, cerca un rimedio alla solitudine nelle braccia di un gigolò, giovane e bello, un attore fallito in cerca di rilancio, ma destinato a una triste fine, una volta che ha perduto il suo unico bene, la gioventù. Ma Williams, da grande drammaturgo è capace sempre di stupirci, sovvertendo genialmente il destino della nostra eroina”.

La stagione 2021 del Teatro Lauro Rossi prosegue il 5 dicembre con Inferno di Kinkaleri, liberamente tratto da La Divina Commedia di Dante Alighieri e adatto a un pubblico da 8 anni e il 12 dicembre (ore 21) Blu infinito di Evolution Dance Theater, compagnia diretta dal coreografo Anthony Heinl pronta ancora una volta a trasportare lo spettatore in un mondo in cui non esistono limiti all’immaginazione.

Per informazioni: AMAT 071 2072439, biglietteria dei Teatri 0733 230735. Inizio spettacolo ore 21.