Chiusi 2 cannabis shop a Civitanova Marche, parla il questore Pignataro

CIVITANOVA MARCHE – Il Questore di Macerata Antonio Pignataro chiude due cannabis shop a Civitanova Marche, mentre i titolari sono stati denunciati per spaccio.

Per il ministro dell’Interno Matteo Salvini, che ringrazia le forze dell’ordine e la magistratura, è l’inizio della “guerra via per via, negozio per negozio, quartiere per quartiere, città per città” contro la cosiddetta “cannabis legale. Non voglio spacciatori, la droga fa male. Meglio un uovo sbattuto di una canna”, ha detto durante un comizio a Pesaro.

In realtà da tempo Pignataro è impegnato in una ‘crociata’ davanti al proliferare di questo tipo di negozi, in particolare per la vendita delle infiorescenze, e ne ha chiusi vari. “La cannabis legale non esiste e il limite di thc di 0,5 è ingannevole”, ha detto anche ieri. Il 30 maggio è attesa una sentenza della Cassazione, che in passato si è pronunciata contro i sequestri.