San Benedetto del Tronto, il 19 ottobre incontro Rotary su dipendenze social

SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP) – “I Social tra divertimento e dipendenza. I rischi di un uso improprio”. E’ il titolo del convegno organizzato dal Rotary Club di San Benedetto del Tronto in collaborazione con il Comitato Locale di Croce Rossa in un Interclub al quale partecipano anche il Rotary Club di San Benedetto Nord, il Rotaract e l’Innerwheel di San Benedetto del Tronto per la mattinata di sabato 19 ottobre.

L’incontro si terrà, a partire dalle 9, nella sala Smeraldo dell’hotel Calabresi e parteciperanno diversi addetti ai lavori sul contrasto alle dipendenze, un tema particolarmente caro alla presidente del Rotary Club di San Benedetto Maria Rita Bartolomei.

Introdotti dai saluti del sindaco Pasqualino Piunti e del presidente del comitato sambenedettese della Croce Rossa Italiana Cristian Melatini, interverranno l’ex direttrice del Dipartimento di Medicina Trasfusionale della Regione Marche, Maria Antonietta Lupi, la presidente dell’Inner Wheel di San Benedetto e delegata nazionale della Croce Rossa per la formazione e, a livello regionale, per le dipendenze, Anna Mandolini. Quindi il neurologo dell’Asur e presidente del Rotary Club San Benedetto Nord Terenzio Carboni, la psicoterapeuta Rosanna Vigliarolo e la rappresentante della polizia postale Cinzia Grucci. A coordinare gli interventi sarà la presidente del Rotary Club San Benedetto del Tronto Maria Rita Bartolomei.

«L’obiettivo del Progetto – spiega – è quello di sensibilizzare la popolazione locale, soprattutto le nuove generazioni, al problema sempre più diffuso della dipendenza dai social, e al tema delle dipendenze in generale. A questo scopo, è stato organizzato un Convegno dal titolo: “I social tra divertimento e dipendenza: i rischi di un uso improprio”. Il Convegno è previsto per sabato 19 ottobre 2019 e, proprio per rendere i giovani più consapevoli dei rischi in cui si può incorrere a seguito di un uso improprio dei social e delle sostanze in generale, sono state invitate a partecipare le scuole del territorio. Interverranno relatori competenti ed esperti anche sui temi della prevenzione».

Al termine del Convegno stesso è prevista una simulazione da parte dei Volontari della Croce Rossa circa l’uso appropriato del Defibrillatore ed altre manovre salvavita come la disostruzione».