Macerata, Ecosistema Urbano 2019: il commento dell’assessore Iesari

Macerata rimane nella parte alta della classifica del rapporto realizzato da Legambiente 

MACERATA – Anche per il 2019 Macerata rimane nella parte alta della classifica dell’Ecosistema Urbano, il rapporto realizzato da Legambiente in collaborazione con l’istituto di ricerca Ambiente Italia e la partecipazione editoriale del Sole 24 ore che indaga lo stato di salute  dei capoluoghi di provincia in base a 18 parametri raggruppati in cinque macroaree con indicatori che riguardano aria, acqua, i rifiuti, mobilità e ambiente.
L’assessore all’Ambiente, Mario Iesari, così commenta la 15^ posizione che Macerata ha ottenuto quest’anno: “I risultati dell’ecosistema urbano 2019 confermano sostanzialmente Macerata fra le città più sostenibili in Italia. Il lieve arretramento rispetto agli ultimi anni è causato anche da diverse modalità di conteggio che sono state introdotte per alcuni variabili.
Rimane l’eccellente posizione nella gestione della raccolta dei rifiuti, nell’efficienza e nella qualità del sistema idrico e anche nella qualità dell’aria. Va segnalato, inoltre, che gli effetti virtuosi di alcune scelte, come ad esempio l’introduzione dei led in tutti gli 8000 punti luce pubblici, non rientrano nel sistema di valutazione di Ecosistema Urbano. Come negli anni precedenti – prosegue Iesari – viene invece sottolineato l’eccessivo utilizzo dell’auto privata per la mobilità urbana. Una situazione che conferma quindi la correttezza della strada intrapresa con lo studio, la discussione e la prossima adozione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile. I dati pubblicati nella ricerca di Legambiente rappresentano certamente uno stimolo per migliore la qualità ambientale del nostro sistema urbano, contribuendo all’impegno per la lotta contro i cambiamenti climatici ed i suoi effetti. Impegno preso con l’approvazione in Consiglio Comunale di obiettivi ambiziosi nella riduzione dei gas serra.”