Anas, proseguono i lavori sul raccordo autostradale Ascoli-Porto d’Ascoli

8

Da domani chiuso lo svincolo di Monsampolo del Tronto in direzione Ascoli;interventi anche sulla SS78 “Picena” nel comune di Roccafluvione

Logo AnasANCONA – Avanzano i lavori di risanamento profondo della pavimentazione sul raccordo autostradale Ascoli-Porto d’Ascoli, nell’ambito del piano di riqualificazione avviato da Anas (Gruppo FS Italiane).

A partire da domani, giovedì 21 maggio, sarà interessato un tratto della carreggiata in direzione Ascoli in corrispondenza dello svincolo di Monsampolo del Tronto. Per consentire i lavori, il transito sarà regolato a doppio senso di marcia sulla carreggiata opposta, mentre lo svincolo di Monsampolo sarà temporaneamente chiuso in ingresso e in uscita per chi viaggia in direzione Ascoli Piceno.
Il completamento di questa fase è previsto entro il 5 giugno.

Inoltre, in prossimità dello svincolo di Castel di Lama saranno avviati i lavori di ripristino delle opere idrauliche, preliminari agli interventi di risanamento del piano viabile. Per consentire le attività saranno temporaneamente chiuse le corsie di sorpasso con transito sempre consentito sulle corsie di marcia.

Il piano di manutenzione del raccordo Ascoli-Porto d’Ascoli prevede il risanamento profondo della pavimentazione per l’intera estensione dell’arteria, con realizzazione di asfalto drenante, miglioramento delle pendenze e delle opere idrauliche al fine di elevare lo standard di servizio e il livello di sicurezza in caso di pioggia.

Lavori sulla SS78 “Picena”

Sempre da domani, giovedì 21 maggio, saranno eseguiti interventi di risanamento profondo del piano viabile sulla strada statale 78 “Picena”, nel comune di Roccafluvione, in provincia di Ascoli Piceno, per un investimento complessivo di circa 1 milione di euro.
Per consentire i lavori, la circolazione sarà regolata a senso unico alternato o deviata provvisoriamente su viabilità alternativa con indicazioni sul posto, a seconda delle fasi lavorative.
Il completamento degli interventi è previsto entro luglio.
La SS78 rientra tra le strade ex provinciali recentemente rientrate in competenza Anas.