“Il teatro di Cecchi”, sei appuntamenti al Don Bosco di Macerata dal 29 gennaio al 19 marzo

100

di Marta Palazzini

MACERATA – Presentata la rassegna “Il teatro di Cecchi” con la rappresentazione delle sue sei commedie dialettali che verranno messe in scena da compagnie amatoriale del territorio; verranno presentate al Teatro Don Bosco di Macerata dal 29 gennaio al 19 marzo.

Il programma della rassegna verrà inaugurato domenica 29 gennaio con la rappresentazione della commedia “La pinziò”, il 12 febbraio sarà la volta “Comme lu sòle” per arrivare al 19 con “Lu postarellu su la Cumune”; anche marzo sarà ricco di appuntamenti partendo dal 5 con “Le votaziò”, il 12 con “Le pasciò d’un curatu de cambagna”, infine il 19 toccherà a “Lo petrojò”.

Fabio Macedoni, presidente compagnia Valenti, afferma: “Il mondo raccontato nelle commedie di Dante Cecchi è uno specchio interessante e variegato delle condizioni socio-economiche della nostra provincia nell’immediato dopoguerra; ci racconta la storia con la “s” minuscola, una storia quasi mai raccontata”.

Nell’ambito della rassegna prenderà parte anche l’Università di Macerata, che attraverso degli studiosi, coordinati dal professor Diego Poli, prendera in esame la parte glottologica – linguistica delle commedie di Cecchi, scritte infatti in dialetto. In questo progetto rientra anche il volume in uscita della Fondazione Carima intitolato “Teatro”, nel quale viene pubblicata in raccolta la sua intera produzione teatrale. Maria Rosaria Del Balzo Ruiti, presidente della Fondazione Carima, commenta così: “Vi è la necessità di salvaguardare il territorio, per questo il testo con le opere di Dante Cecchi in dialetto; dialetto esatto con la sua esatta pronuncia; inoltre vogliamo che Cecchi lasci una traccia indelebile tra i giovani di oggi. Io personalmente lo ricordo come un grande professore universitario, diedi con lui il mio primo esame”.

Oltre che dal Comune, la manifestazione è patrocinata dal Consiglio Regionale delle Marche e dalla Unione Italiana Libero Teatro delle Marche (Uilt). Biglietti a prezzi popolari: biglietto 10 euro, ridotto 7 (under 25, over 65, diversamente abili e associazioni convezionate).