Pesaro, ‘Rotta Balcanica: dove finisce l’Europa’: domani l’incontro

37

Il 16 ottobre a Palazzo Montani Antaldi  l’evento promosso dall’associazione Lutva con il patrocinio del Comune di Pesaro

PESARO – Sabato 16 ottobre 2021, alle ore 17.30 presso l’Auditorium di Palazzo Montani Antaldi a Pesaro si terrà l’incontro ‘Rotta Balcanica: dove finisce l’Europa’, promosso dall’associazione di volontariato Lutva con il patrocinio del Comune di Pesaro/Assessorato alla Bellezza.

L’appuntamento è un’occasione preziosa per continuare a parlare di persone che cercano di arrivare in Europa per dare un futuro migliore alle loro famiglie; tanti di questi sono Afgani che da anni – e non solo dalla fine dell’estate con la presa di potere dei Taliban – attraversano la rotta balcanica e vengono duramente respinti ai confini dell’Europa.

Di questo e di tanto altro si parlerà con Silvia Maraone, coordinatrice dei progetti in Bosnia per la ONG IPSIA, e Paolo Pignocchi, del Coordinamento Europa di Amnesty International.

L’evento è realizzato in collaborazione con: Amnesty International, Rete Rivolti ai Balcani, Caritas Diocesana di Pesaro, Stay Human onlus, Giovani Profughi, Migrantes, Associazione Festa dei popoli, Time for peace.

Così Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza del Comune con delega a Gemellaggi e Cooperazione Internazionale: ‘Ringrazio Lutva per questo incontro a Pesaro. Giusto un mese fa eravamo al campo profughi di Hadžići-Ušivak per il progetto ‘Snapshots from the borders’ cui partecipa il Comune di Pesaro e proprio lì abbiamo potuto misurare l’affetto e la considerazione per il lavoro di cooperazione ed educazione che Lutva da anni svolge nell’area, e al contempo quanto la questione Afghana stia diventando il vero tema della rotta dei profughi.’

L’associazione Lutva di Pesaro si impegna per trasmettere la conoscenza della cultura e della storia dei Balcani di ieri e di oggi, fra i giovani e i cittadini tutti, con l’intento di stimolare il senso critico e la riflessione su tematiche attuali che ci riguardano come l’immigrazione, l’educazione alla pace e la convivenza tra diverse culture. Da un decennio è attiva negli Istituti Secondari, soprattutto della nostra Provincia ma con esperienze anche in Trentino e Lombardia, con il progetto educativo “Popoli, Incontri, Identità”, che propone agli studenti un viaggio culturale e storico attraverso incontri di preparazione in classe cui segue un’esperienza sul campo in Bosnia.

Ingresso gratuito

Info associazione.lutva@gmail.com, Facebook: LUTVA