“Movimento e Salute 3.0” a Venarotta e Palmiano: al via le camminate

15

VENAROTTA – Dal primo giugno riprenderanno le camminate serali del progetto “Salute in cammino” che negli anni 2018, 2019 e 2020 hanno visto la partecipazione di decine di persone di ogni età.

L’iniziativa rientra nel progetto “Movimento & Salute 3.0” che viene organizzato dall’U.S. Acli provinciale e dalle amministrazioni comunali di Palmiano e Venarotta col sostegno della Regione Marche, ai sensi della Deliberazione di Giunta Regionale n. 838/2020 (Misura 7).

Il programma del progetto prevede una camminata ogni martedì dalle ore 20,30 con partenza davanti alla nuova sede provvisoria del municipio in via Antonio Giorgi (tranne quando piove) a partire dal primo giugno e fino al 28 settembre.

La direzione tecnica dell’iniziativa è affidata al professor Alessandro Esposto.

Ai partecipanti si consigliano abbigliamento e calzature comode, di portare una bottiglietta d’acqua ed una torcia elettonica.

Saranno applicati il protocollo e le linee guida dell’U.S. Acli nazionale di contenimento Covid 2019 ed è obbligatorio l’utilizzo della mascherina.

Per maggiori informazioni si possono consultare la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche e il sito www.usaclimarche.com oppure si può chiamare il numero 3204845653

“Salute in cammino” rientra nel progetto “Movimento & Salute 3.0” che per il terzo anno la Regione Marche ha finanziato alle amministrazioni comunali di Venarotta (capofila) e Palmiano (partner) che dunque si sono aggiudicate il relativo bando.

Si tratta di un progetto molto ampio con attività a carattere gratuito che si svolgeranno fino al 30 settembre.

Le iniziative che saranno realizzate sono: – attività motoria di base (ginnastica presso i campi da tennis a Castel San Pietro), attività ludico motoria (camminate settimanali e nei fine settimana abbinate a percorsi naturalistici e turistici, camminata plastic free), ginnastica (con metodo yoga) finalizzata alla salute ed al fitness, qi Gong, ginnastica posturale e scacchi.

Nel progetto saranno coinvolte, grazie alla collaborazione di associazioni locali e delle istituzioni scolastiche, persone di ogni età.