Macerata, da oggi nuove fasce orarie per il centro storico

21

Macerata Il sindaco Carancini: “Vicini ai cittadini per la mobilità in sicurezza e la ripresa della vita economica”

MACERATA – Nel perdurare della situazione di emergenza covid19 e alla luce delle nuove disposizioni del Decreto del presidente del Consiglio dei Ministri, DPCM del 26 aprile, l’Amministrazione comunale di Macerata ha deciso di modificare le fasce orarie per l’accesso delle auto al centro storico.
Da oggi, martedì 28 aprile, fino al 31 maggio il semaforo d’accesso al centro storico sarà verde dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22 tutti i giorni, feriali e festivi.
La progressiva riapertura degli esercizi commerciali, a partire attualmente dalle librerie, e la possibilità per ristoranti e locali di offrire servizi di asporto e take away, consentita dalle nuove indicazioni, richiede una particolare attenzione alla mobilità in sicurezza.

“Ora siamo nella Fase 2, una fase che, sempre cercando di contenere il contagio, allo stesso tempo inizia lentamente a sperimentare un ritorno alla normalità. Stiamo mettendo in campo strategie straordinarie per accompagnare la ripresa ma in sicurezza, seguendo le indicazioni dei decreti del presidente del Consiglio, – spiega il sindaco Romano Carancini. – Cominciamo dal centro storico e da una misura che agevola le attività commerciali che da oggi possono offrire servizi di asporto, come stabilito dal decreto, e allo stesso tempo garantisce ai cittadini la mobilità in sicurezza permettendo di accedere al centro storico con l’auto in fasce orarie più ampie e tutti i giorni. Siamo fiduciosi che le nostre belle piazze del centro torneranno presto ad essere animate da eventi, famiglie, studenti, turisti, tutti liberi di passeggiare in sicurezza senza auto. Ma ora siamo in emergenza e dobbiamo fare scelte che accompagnino passo passo la ripresa ma in sicurezza. Come annunciato in consiglio comunale, nei prossimi giorni saranno varate altre misure, nel rispetto delle disposizioni del governo, per aiutare la ripresa economica e sociale della comunità maceratese”.

Il provvedimento, preso con Ordinanza del Comandante della Polizia Locale, prevede quindi l’accesso libero al centro storico delle auto tutti i giorni, feriali e festivi, dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22.
Si propone di favorire con urgenza le nuove attività consentite oltre che dal DPCM del 26 aprile, anche dal Decreto del Presidente della Giunta Regionale n° 126 del 26 aprile 2020, il quale a far data dal 27 aprile 2020 stabilisce:
1. Si consente la vendita di cibo da asporto da parte degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e da parte delle attività anche artigianali quali a titolo esemplificativo: rosticcerie, friggitorie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio con esclusione degli esercizi e delle attività localizzati in aree o spazi pubblici in cui è vietato e/o interdetto l’accesso;
2. La vendita per asporto sarà effettuata esclusivamente previa ordinazione on-line o telefonica, garantendo che gli ingressi per il ritiro dei prodotti ordinati avvengano per appuntamento, dilazionati nel tempo, allo scopo di evitare assembramenti, all’esterno e consentendo nel locale la presenza di un cliente alla volta, assicurando che permanga il tempo strettamente necessario alla consegna e al pagamento della merce e nel rispetto delle misure di cui all’allegato 5 del D.P.C:M. 10 aprile 2020;
3. Allo stesso modo è consentito l’asporto in quegli esercizi di ristorazione per i quali sia prevista l’ordinazione e la consegna al cliente direttamente dal veicolo;
4. Resta sospesa per gli esercizi di cui al punto1 e 3 ogni forma di consumo sul posto.”

Nella fascia ZTL dalle 22 alle 10 e dalle 14 alle 18 si conferma quanto già comunicato: è consentito l’accesso per consegna a domicilio dietro apposito permesso rilasciato dal Comando della Polizia Locale da richiedere inviando una mail a ztl@comune.macerata.it.

Restano autorizzati su richiesta tutti i permessi per l’accesso al centro storico necessari per motivi di lavoro o residenza.