‘Estorceva’ soldi agli studenti, rimpatriato nigeriano bloccato a Macerata

66

MACERATA – Da giorni un nigeriano, con atteggiamenti molesti e pressanti, a volte anche nei cortili delle scuole, induceva studenti maceratesi a consegnargli le monete che avevano in tasca per comprarsi la merenda. Dopo la segnalazione di alcuni genitori, gli agenti impegnati in continui controlli, su impulso del questore Antonio Pignataro, sono entrati in azione.

Hanno individuato l’uomo mentre si avvicinava ai ragazzi della scuola superiore ‘Pannaggi’. Il nigeriano è risultato irregolare in Italia: per questo è stato tradotto nel centro d’accoglienza di Torino per essere rimpatriato con volo aereo insieme ad altri connazionali.