Due morti in casa per cause naturali, a Civitanova Marche e Appignano

MACERATA – Due persone sono morte in casa ieri in circostanze analoghe, con ogni probabilità per cause naturali, rispettivamente a Civitanova Marche e ad Appignano. I vigili del fuoco sono intervenuti, allertati dai carabinieri, in tarda mattinata a Civitanova perché una 65enne non rispondeva ai ripetuti richiami dei propri familiari: i pompieri sono entrati nell’abitazione da una finestra sul terrazzo e hanno trovato sul letto la donna di cui i sanitari hanno poi constatato il decesso.

Il secondo intervento dei pompieri si è reso necessario nel primo pomeriggio ad Appignano dove un amico di un 68enne non riusciva a mettersi in contatto con lui telefonicamente: anche in questo caso i vigili del fuoco sono entrati in casa da un finestra, al secondo piano, e hanno trovato il 68enne disteso sul letto senza vita, come accertato dal personale medico del 118.