Civitanova, Festa degli Alberi: l’11 novembre si rinnova la bella tradizione

Messa a dimora degli alberi per i nati nel 2017.Il Sindaco Ciarapica e l’assessore Gabellieri aspettano le famiglie presso la pista ciclabile del Castellaro dietro la Nuova Chiesa di San Marone

CIVITANOVA MARCHE – Si rinnova la tradizione della Festa degli Alberi. Domenica 11 novembre alle ore 10, il Comune di Civitanova Marche, con la collaborazione di YOUNGO, celebra gli alberi e il loro indispensabile contributo alla vita: assorbono anidride carbonica e restituiscono ossigeno, proteggono la biodiversità, hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico. L’Amministrazione comunale, insieme ai giovanissimi nati nell’anno 2017 (336 gli inviti diramati dal Comune), invita tutti i cittadini a partecipare alla messa a dimora di 150 giovani alberi per fare più bella e verde la città, nell’area tra la nuova chiesa di San Marone e la pista ciclabile del Castellaro, a partire dalle ore 10.

Una legge del 1992 prevede che ogni Comune pianti un albero per ogni nuovo bambino nato e registrato all’anagrafe. Nel 2010 fu poi istituzionalizzata la “Giornata Nazionale degli Alberi” da celebrare il 21 novembre di ogni anno, con possibilità di deciderne la data.

“La Festa degli Alberi – commenta l’Assessore Maika Gabellieri – è un appuntamento istituzionale bellissimo perché lega la Terra al futuro dell’uomo, di cui l’albero è simbolo per eccellenza come ci narrano tutte le tradizioni. Condividere con le famiglie questa festa serve anche creare una sana coscienza ecologica: rispettare l’ambiente è rispettare la vita stessa”.

La festa è organizzata in collaborazione con il Grande Locale Leisure YOUNGO Cuore Adriatico, che organizza per tutti i piccoli partecipanti il laboratorio didattico ‘L’orto del bambino’ e tanti giochi con musica, sculture di palloncini e truccabimbi. Non mancherà anche Yo, la coloratissima mascotte YOUNGO, che porta ovunque la sua allegria.