Bandiera Arancione del Touring Club Italiano a San Severino Marche

29

 

SAN SEVERINO MARCHE – Sulla Città di San Severino Marche sventola finalmente il vessillo della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.
Il riconoscimento, marchio di qualità turistico ambientale per le località dell’entroterra, fa seguito alla candidatura avanzata dall’Amministrazione comunale ed è stato conferito dopo rigorose valutazioni quantitative e qualitative che sono state supportate anche da un sopralluogo anonimo degli esperti del Tci.
Ad ufficializzare l’assegnazione della Bandiera Arancione, è stato il sindaco, Rosa Piermattei, dopo aver ricevuto una comunicazione della responsabile certificazioni e programmi territoriali del Touring Club Italiano, Isabella Andrighetti.
“Si tratta per noi di un importantissimo riconoscimento che attesta quanto il nostro territorio sia ricco di un grande patrimonio culturale, architettonico, ambientale ed enogastronomico – sottolinea il primo cittadino settempedano, che spiega – Quello del Comune di San Severino Marche è uno dei territori più vasti della regione con i suoi quasi 194 chilometri quadrati e la Bandiera Arancione premia soprattutto i tanti castelli e borghi che lo caratterizzano, che rappresentano una vera e propria unicità. Per noi la scommessa sul turismo passa anche da questi riconoscimenti che sono un marchio di qualità ma anche un veicolo promozionale molto importante”.
“La Bandiera Arancione – aggiunge il vice sindaco Vanna Bianconi, che ha seguito il lungo iter che ha portato al riconoscimento – come spiegano i promotori del Tci viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità. Il marchio ha una validità temporanea, ogni tre anni i Comuni devono ripresentare la candidatura ed essere sottoposti all’analisi dello stesso Touring Club Italiano che verifica la sussistenza degli standard previsti e garantisce così ai viaggiatori un costante monitoraggio della qualità dell’offerta turistica e alle Amministrazioni uno stimolo al miglioramento continuo”.
Nei prossimi giorni è attesa la cerimonia ufficiale di consegna del vessillo. Nella lettera che accompagnata l’assegnazione del riconoscimento si precisa che sono 274 le località in Italia dove sventola la Bandiera Arancione: solo l’8% dei Comune che hanno proposto la candidatura sono entrati a far parte del ristretto e prestigioso club.