A Tolentino “Lo spazio del teatro, della musica, della parola”

A Tolentino "Lo spazio del teatro, della musica, della parola"Incontro su “Lo spazio del teatro, della musica, della parola”. Venerdì 23 marzo ore 18,30. Politeama Tolentino

TOLENTINO (MC) – Venerdì 23 marzo alle ore 18,30, al Politeama di Tolentino è previsto l’incontro dal titolo “Lo spazio del teatro, della musica, della parola” in cui verrà presentato al pubblico il Quaderno “Poltronissime d’autore”. Il programma prevede i saluti del Presidente dell’Associazione Franco Moschini, di seguito l’intervento del Prof Luigi Ricci che ha curato il “Quaderno”. Prevista poi la relazione della regista e docente di Storia del Teatro di Unimc (Università di Macerata) Allì Caracciolo su “Il luogo da cui si guarda”. Spetterà a Enrico Pulsoni, docente di Scenografia all’ABAMC (Accademia di Belle Arti di Macerata) parlare di “Scena e tecnica”.

Proseguono le presentazioni dei “Quaderni” editi dall’Associazione Culturale “Casale delle Noci” presieduta da Franco Moschini. Valorizzare l’artigianato di qualità e le “contaminazioni” con design, nuove tecnologie e mondo digitale è uno degli scopi sociali del “Casale delle Noci”, che con i suoi progetti si rivolge ad un pubblico di artigiani, professionisti, artisti, docenti e soprattutto studenti, in una prospettiva contemporanea del mondo artigianale.

Il teatro come spazio e luogo di aggregazione, nel corso del tempo ha avuto numerose declinazioni e diversi significati sociali, politici, culturali. Nella pubblicazione vengono proposti diversi temi, come la storia degli spazi teatrali, dal teatro greco ai nostri giorni; la sapienza degli architetti e dei designer che hanno progettato le platee, alcuni dei quali titolati del “Pritzker Prize”, il Nobel dell’architettura; l’importanza della manifattura tolentinate riconosciuta per le “poltronissime” realizzate negli ultimi decenni ed installate nei più importanti auditorium e teatri di tutti i continenti, vere e proprie produzioni “sartoriali” di alta qualità che completano al meglio i prestigiosi spazi architettonici.

L’ingresso all’evento è gratuito. I presenti riceveranno una copia omaggio del Quaderno “Poltronissime d’autore”.