Ussita sotto la neve, la rabbia del sindaco Rinaldi

69

di Marta Palazzini

USSITA – Nella mattinata sono stati rilevati problemi nel Comune di Ussita, paese dell’entroterra maceratese duramente colpito dal terremoto. È lo stesso sindaco, Marco Rinaldi, a dirlo nella sua pagina Facebook: “Non ho parole!!! Sono su tutte le furie!!! Stamattina è arrivata la turbina della Protezione Civile finalmente… ma è rimasta bloccata a Calcara perché senza catene!!! Ci rendiamo conto?”. Aggiunte anche delle foto al suo post.

Questa si va ad aggiungere ai già evidenziati ritardi in altre frazioni e paesi nell’entroterra, emersi anche a livello nazionale. Problema, inoltre, che era stato già messo in rilievo il 19 gennaio dallo stesso sindaco: “Da tre giorni aspettiamo la Protezione Civile, ma niente. Dobbiamo riaprire la strada per Casali! Siamo stati costretti a incaricare un’impresa privata!”.

I disagi sono stati risolti nel pomeriggio; superato il problema catene, si è riusciti a ripristinare la viabilità di Frontignano e le frazioni di Ussita.