Tolentino, spaccio droga a Pasqua: denunciati due giovani

31

Nell’ambito dei controlli delle Forze dell’Ordine i due sono stati sorpresi a spacciare in un parco cittadino. Sequestrati denaro e sostanze stupefacenti

PoliziaTOLENTINO – Nel primo pomeriggio di ieri a Tolentino, i poliziotti della Squadra Mobile di Macerata agli ordini della D.ssa Maria Raffaela Abbate in collaborazione con i Carabinieri del Reparto Operativo dei Carabinieri di Tolentino agli ordini del Capitano Giacomo De Carlini, hanno proceduto al controllo di due giovani di 19 e 23 anni entrambi residenti in quella città, che erano stati notati nei pressi di un parco cittadino dove si muovevano con fare circospetto come fossero in attesa di “clienti”.

Dopo un breve periodo di osservazione, i due venivano sottoposti a controllo da parte dei poliziotti della Squadra Mobile. Da un primo controllo, il 19enne veniva trovato in possesso di “due palline” di hashish pronte per essere spacciate motivo per cui, con l’ausilio di una pattuglia dell’Arma nel frattempo giunta sul posto, venivano entrambi condotti in caserma per piu’ accurati controlli. Successivamente venivano effettuate le perquisizioni presso le rispettive abitazioni, operazioni che consentivano il rinvenimento e sequestro di altra sostanza stupefacente e materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi.

In particolare all’interno dell’abitazione del 19enne venivano rinvenute altre 2 palline di Marijuana e la somma di 560 euro oltre ad alcuni sacchetti con all’interno tracce di sostanza stupefacente del tipo Marijuana e altri sacchetti parte dei quali utilizzati dagli spacciatori per il confezionamento di sostanza stupefacente. All’interno di un comodino venivano rinvenute altre 2 “palline” di Hashish e un trita tabacco (grinder) con all’interno evidenti tracce di sostanza stupefacente.

Durante la perquisizione, a riprova dell’attività di spaccio posta in essere, veniva rinvenuto un bilancino di precisione utilizzato per il peso e la suddivisione in dosi della sostanza stupefacente. Anche all’interno dell’appartamento dell’altro giovane 23enne veniva rinvenuta sostanza stupefacente e materiale atto alla confezione della stessa tra cui due bilancini di precisione, un grinder con all’interno residui di sostanza stupefacente del tipo marijuana nonché numerosi ritagli di plastica del tipo solitamente utilizzato dagli spacciatori per il confezionamento delle dosi e 6 bustine di The alla Cannabis.

All’esito di tutta l’attività, i due giovani sono stati denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sanzionati in relazione alla vigente normativa in materia di coronavirus.