Teatri di Sanseverino, al via oggi la rassegna destinata ai grandi film

SAN SEVERINO MARCHE – I Teatri di Sanseverino, con la collaborazione del cinema San Paolo, tornano a proporre la rassegna destinata ai grandi film. Nove le pellicole che verranno presentate all’Italia con doppia programmazione ad ingresso gratuito per gli abbonati (per i non abbonati è previsto un ingresso a offerta).
Si inizia giovedì 18 e venerdì 19 ottobre, alle ore 21, con The greatest showman, una storia di riscatto nell’Inghilterra dell’Ottocento con Hugh Jackman, Michelle Williams, Zac Efron, Rebecca Ferguson, Zendaya e Keala Settle.
Phineas Taylor Barnum è il figlio di un sarto che muore catapultando il bambino nel buio di un’infanzia dickensiana. Ma il protagonista crede nel sogno americano di inventarsi un’identità nobile ritagliata dalla stoffa dei sogni. Il suo amore di gioventù, la dolce Charity, abbandona i privilegi della propria casta bramina per seguire le visioni di quello che diventerà suo marito e il padre delle loro due figlie. Per Barnum, convinto che ogni progetto debba essere realizzato “cinque volte più grande e dappertutto”, nulla è abbastanza: non il Museo delle stranezze che edifica nel centro di Manhattan, non il circo che porta il suo nome in cui si esibiscono la donna barbuta e il gigante irlandese, il nano Tom Thumb e i gemeli siamesi. Perché quando P.T. Barnum “sta arrivando”, lo fa come un ciclone inarrestabile che travolge ogni cosa al suo passaggio: steccati e ipocrisie, ma anche legami e sentimenti.
Lo sviluppo ellittico attraversa tutta la narrazione filmica, rendendo quella di Barnum (non a caso l’inventore del circo a tre piste, fatto di cerchi occasionalmente intersecabili) una cosmologia i cui i pianeti orbitano l’uno in relazione all’altro. La storia di Barnum narra anche la sua ricerca ottusa e senza fine dell’approvazione sociale e artistica, determinata dall’incapacità di prescindere dal giudizio degli altri.

La rassegna cinematografica prosegue con Tonya, la vicenda della pattinatrice americana Tonya Harding (giovedì 26 e venerdì 27 ottobre), Gifted – Il dono del talento (mercoledì 7 e giovedì 8 novembre), la commovente vicenda di una bambina genio matematico, Borg McEnroe (giovedì 15 e venerdì 16 novembre) che racconta gli incontri sportivi e gli scontri personali di due leggendari campioni del tennis. Divertente la commedia francese C’est la vie – Prendila come viene (giovedì 22 e venerdì 23 novembre), realizzata dai registi del celebre Quasi amici. Meryl Streep e Tom Hanks, diretti da Steven Spielberg, saranno i protagonisti del teso The Post, ambientato nel mondo del giornalismo americano (giovedì 29 e venerdì 30 novembre).

Quindi il divertente Io sono tempesta con Marco Giallini ed Elio Germano diretti da Daniele Luchetti (mercoledì 5 e giovedì 6 dicembre). Il 2018 si chiuderà con il film vincitore di numerosi premi Oscar: Tre manifesti a Ebbing, Missouri (giovedì 13 e venerdì 14 dicembre), drammatica storia familiare ambientata nella provincia americana. A chiudere la rassegna uno straordinario confronto tra il testo di Stefano Massini su Vincent Van Gogh (al Feronia martedì 15 gennaio interpretato da Alessandro Preziosi) e lo splendido film Loving Vincent realizzato con tecniche di avanguardia sulle vicende del grande pittore (giovedì 17 e venerdì 18 gennaio).