Sostegno alle imprese, nasce il Piano strategico #OrizzonteFano

48

FANO (PU) – Dalle 1926 del 2010 alle 1707 del 2015, questo il dato riguardante le aziende impiegate nel settore secondario nel Fanese, un calo pari al 11% in media e che vede nel -17,2% delle imprese impiegate nel settore delle costruzioni un dato ancora più considerevole. Questi sono solo pochi dei numeri frutto dell’indagine statistica fatta dall’Università Carlo Bo di Urbino, la ricerca basata su un periodo di venticinque anni (1991-2015) riguardo al territorio fanese, le imprese sono cresciute del 15% fino al 2010 per poi calare di 3 punti percentuali nell’ultimo quinquennio, con crescita presente solo nel settore terziario.

Da questi numeri nasce il Piano strategico #OrizzonteFano, il cui obiettivo è sostenere le imprese e rafforzarle, soprattutto nei settori primario e secondario, i più colpiti dalla crisi generale degli ultimi anni. Il piano, presentato dall’assessore all’urbanistica Marco Paolini si suddivide su due linee d’azione, attivare la progettualità in relazione al dimensionamento urbanistico dedicato ai settori e nel rispetto delle norme che li regolano, e allo stesso tempo mettere in moto un piano strategico in grado di accompagnare il territorio nel tempo, incidendo quindi sul futuro della città. Non una semplice pezza temporanea quindi, ma un piano volto ad assicurare un futuro solido a Fano.

A fare eco a Paolini è l’assessore alle Attività Economiche Carla Cecchetelli che parla di “frammentazione di aziende” e “carenza di sinergie sempre più necessarie”. La crisi economica ha avuto su Fano un’onda lunga, con effetti distribuiti e duraturi nel tempo, di conseguenza la scelta dell’amministrazione è quella di capire le necessità delle imprese esistenti e sostenere la nascita di nuove realtà, per questo è già in essere il progetto “Edifici Intelligenti”, volto alla riqualificazione energetica in cui è prevista la collaborazione tra istituti bancari ed aziende, in nome della sinergia invocata dall’assessore Cecchetelli.

Proprio dall’indagine socio-demografica sarà possibile farsi un’idea della Fano che verrà, a tal proposito sabato 4 marzo, dalle 9 alle 13 presso la Medioteca Montanari, è in programma l’ OST Foro Urbano, aperto a tutti coloro interessati a condividere idee e progetti.