San Severino, sisma: tornano agibili altre due abitazioni

SAN SEVERINO MARCHE – Due abitazioni di borgo Conce sono tornate agibili dopo i lavori di riparazione del danno, per una somma di circa 100 mila euro, a seguito delle scosse di terremoto dell’ottobre 2016. Il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, ha firmato in queste ore la revoca dell’Ordinanza di inagibilità dell’edificio che ospita altrettante famiglie che potranno così tornare alla normalità.
Borgo Conce, quartiere un tempo destinato ad ospitare le strutture per la concia delle pelli come avveniva in altre città, è l’unico in quasi tutte le Marche ad avere conservato il principale assetto urbanistico di quartiere industriale. Questo polo industriale-artigianale ha avuto sempre una grande importanza per lo sviluppo economico della città.