San Severino, Giornata delle Marche all’Istituto comprensivo

Sarà distribuita alle classi  una copia della Costituzione stampata dal Comune;si riunirà l’assemblea generale degli studenti

SAN SEVERINO MARCHE – Gli alunni dell’Istituto comprensivo “P. Tacchi Venturi” aderiranno alla Giornata delle Marche istituita con legge regionale 26/2005 e chiesta con forza dall’Argentina, nazione dove si è concentrata la maggiore emigrazione dei nostri corregionali tra l’800 e il ’900. Questa particolare Giornata è nata con l’intento di costruire un collegamento con i marchigiani residenti all’estero attraverso celebrazioni ed eventi da tenersi il 10 dicembre, data dedicata alla Madonna di Loreto, figura riconosciuta universalmente come riferimento ideale e spirituale della nostra terra e delle nostre origini, nonché data coincidente con la Giornata della Pace, voluta dal Consiglio regionale delle Marche, e con il giorno della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo.

Lunedì prossimo (10 dicembre), a partire dalle ore 10,15, nell’auditorium dell’Istituto si riunirà l’assemblea dei rappresentanti delle classi terze, quarte e quinte della scuola Primaria, prime, seconde e terze della scuola Secondaria insieme al Consiglio Comunale dei Ragazzi. L’iniziativa sarà coordinata dal dirigente scolastico, Sandro Luciani, e dalle insegnanti Alessandra Aronne e Valeria Colafrancesco.
Dopo il saluto del dirigente scolastico e del vice sindaco e assessore alla Cultura del Comune di San Severino Marche, Vanna Bianconi, seguirà la presentazione del Consiglio Comunale dei Ragazzi all’assemblea. Subito dopo verrà distribuita ai rappresentanti di ogni classe copia della Costituzione stampata dal Comune insieme a una copia del giornalino “Cittadini Consapevoli” alle classi che lo ha prodotto lo scorso anno scolastico. All’incontro prenderanno parte sia gli alunni della sede centrale che quelli dei plessi “Lorenzo D’Alessandro” e di Cesolo