San Severino, “Giornata del dono”: la facciata del Municipio si colorerà di rosso

28

SAN SEVERINO MARCHE – Martedì 28 novembre in occasione della Giornata Mondiale del dono la facciata del Municipio di San Severino Marche, in piazza Del Popolo, si colorerà di rosso con l’obiettivo di sensibilizzare i settempedani, ma non solo, sull’importanza di un gesto di generosità e con lo scopo di promuovere, più in generale, la cultura della solidarietà. Donare, in tutte le sue forme, significa poter fare la differenza e contribuire, in modo concreto, alla costruzione di un mondo più giusto e solidale.
Da queste premesse nasceva nel 2012, a New York, il più grande evento internazionale orientato a diffondere la nobile attitudine ad essere altruisti, per favorire una vera e propria controcultura solidale al consumismo massivo dei nostri tempi.
Quell’invito a donare e ad attivarsi per la cura del prossimo e dell’ambiente oggi, dopo oltre 10 anni, è diventato un movimento globale di solidarietà che incoraggia la cooperazione tra le persone e la pratica del dono, coinvolgendo oltre 90 Paesi nel mondo e milioni di cittadini.
In Italia la Giornata del dono è organizzata e promossa, dal 2017, dalla Fondazione Aifr, che sin dall’inizio ha voluto mettere in luce l’impegno del terzo settore, invitando inoltre le persone a sostenere l’impatto che ogni singola azione può generare sulla comunità. L’iniziativa ha il patrocinio di Anci, Associazione Nazionale Comuni Italiani, Assifero, Associazione Italiana Fundraiser e CsvNet.
Con l’iniziativa si rinnova, inoltre, l’appuntamento con “A scuola di generosità”, il progetto rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado ideato e messo gratuitamente a disposizione da Fondazione Aifr per informare e sensibilizzare gli studenti a una cittadinanza attiva a partecipativa. Esperti e organizzazioni non profit hanno realizzato 10 schede didattiche che gli insegnanti possono scegliere in base alle tematiche di interesse (tra i temi trattati c’è la tutela dell’ambiente, la difesa dei diritti umani, il contrasto all’odio in rete e molto altro), per poi strutturare l’intervento in classe.
Sui social, ciascuno può infine contribuire a “rendere virale la generosità” condividendo la propria iniziativa e partecipazione alla Giornata con l’hashtag #GivingTuesday.