San Severino, Festa dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate

23

Domenica prossima le celebrazioni ufficiali; prevista anche l’inaugurazione di una targa per il conferimento della Cittadinanza Onoraria al Milite Ignoto

SAN SEVERINO MARCHE – Si terranno domenica 7 novembre 2021 le celebrazioni ufficiali, promosse dalla Città di San Severino Marche, per ricordare l’anniversario della Festa dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate, che quest’anno coinciderà anche con il centenario del Milite Ignoto 1921/2021.
Questo il programma delle iniziative: ore 10,30 ritrovo dei partecipanti davanti al teatro Feronia, ore 11 celebrazione al Monumento ai Caduti in Guerra, ore 11,30 inaugurazione di una targa per il conferimento della Cittadinanza Onoraria al Milite Ignoto.
A gennaio il Consiglio comunale di San Severino Marche ha coinferito la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto su proposta del Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia, proposta presentata di concerto con l’Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.
La proposta rientrava nell’ambito del progetto “Milite Ignoto, Cittadino Italiano” consistito nel conferimento, proprio da parte di molti Comuni italiani, della cittadinanza stessa in occasione della ricorrenza del centenario della traslazione del Milite Ignoto nel sacello dell’Altare della Patria, il 4 novembre 2021.
Con la conclusione del primo conflitto mondiale, nel corso del quale persero la vita circa 650mila militari italiani, il Parlamento approvò la legge n. 1075/1921 per la sepoltura sull’Altare della Patria di Roma della salma di un soldato ignoto. Ciò ha consentito agli italiani di identificare una persona cara in quel militare sconosciuto.
Nel corso degli anni quel soldato “di nessuno” è divenuto “di tutti” ed ha sempre rappresentato il simbolo del sacrificio e del valore dei combattenti della prima guerra mondiale e, successivamente, di tutti i caduti per la Patria.
Durante le manifestazioni previste per domenica 7 novembre a San Severino Marche effettuerà servizio il Corpo filarmonico bandistico “Francesco Adriani”. La cittadinanza è invitata a partecipare.
Al fine di evitare assembramenti si raccomanda di rispettate rigorosamente tutte le misure di sicurezza per il contenimento della diffusione del virus.
Nella giornata del 4 novembre, invece, il sindaco Rosa Piermattei, insieme al Gonfalone, prenderà parte alla cerimonia provinciale commemorativa del 103° Anniversario della fine della Grande Guerra.