Pesaro aderisce a “Cities for life”, la campagna contro la pena di morte

8

comune pesaro

 

In occasione della Giornata Internazionale Città per la Vita del prossimo 30 novembre verranno illuminate due fontane della città

PESARO – Pesaro aderisce, con un’apposita delibera di giunta, a “Cities for life”, la campagna promossa dalla Comunità di Sant’Egidio per dire no alla pena di morte.

«Questa partecipazione – spiega l’assessore alla Crescita Giuliana Ceccarelli – impegna l’Amministrazione a diffondere un messaggio e sensibilizzare i cittadini sulle motivazioni del rifiuto di tale pratica e sul progresso della campagna abolizionista nel mondo».
In occasione della Giornata Internazionale Città per la Vita del prossimo 30 novembre, iniziativa arrivata alla 19^ edizione, il Comune di Pesaro parteciperà a “Città per la vita /Città contro la pena di morte” illuminando di blu due fontane della città. Quella del 30 novembre è una data simbolica, scelta per ricordare la prima abolizione della pena capitale da parte del Granducato di Toscana nel 1786.
«È una campagna – continua la Ceccarelli – che valorizza il ruolo prezioso e insostituibile della Municipalità per tenere alta l’attenzione sui diritti umani e il valore della vita, contrastando, al tempo stesso, il fenomeno della violenza diffusa in tanti contesti urbani».
Si tratta di un atto di grande responsabilità civile che impegna l’Assessorato ad una corretta informazione e sensibilizzazione, in particolare verso gli studenti e le studentesse delle scuole cittadine.
L’adesione alla campagna prevede anche l’inserimento dello stesso logo “Cities for life” nella homepage del sito del Comune.