Monossido da stufa a legna, tre intossicati nel Maceratese

MONTE SAN MARTINO (MACERATA) – Tre persone sono rimaste intossicate dal monossido di carbonio sprigionato probabilmente a causa di un malfunzionamento, da una stufa a legna posta nel locale dove erano intente a preparare carni di maiale per cena.

E’ accaduto a Monte San Martino, piccolo Comune del Maceratese al confine con la provincia di Fermo. Uno di loro ha perso improvvisamente i sensi allarmando gli altri due, intossicati ma alle prese con malori più lievi, che hanno allertato il 118.

Tutti sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Fermo e poi trasferiti al Centro iperbarico “Iperbarica Adriatica” di Fano per la terapia urgente in camera iperbarica. Grazie a questo trattamento le condizioni cliniche degli intossicati sono decisamente migliorate.