Macerata, studente straniero aggredito sull’autobus

80

MACERATA – Il Garante regionale dei diritti Andrea Nobili ha segnalato un “gravissimo episodio” a sfondo razziale che sarebbe accaduto nei giorni scorsi a bordo di un mezzo di trasporto pubblico della Contram, sulla linea Macerata-Fabriano.

“Uno studente lavoratore extracomunitario, iscritto al terzo anno della facoltà di farmacia dell’Università di Camerino – riferisce Nobili – è stato vittima di un’aggressione verbale e fisica, a sfondo razziale, da parte di un dipendente dell’azienda”, che era “in divisa e si è qualificato come controllore. Ricevuta segnalazione di quanto accaduto, l’Autorità di garanzia ha immediatamente contattato il ragazzo, costretto a cure ospedaliere, per esprimergli vicinanza e solidarietà”.

Il Garante intende affiancare istituzionalmente la denuncia del giovane, valutando la possibilità di costituirsi parte civile.