Macerata, San Giuliano: il 26 agosto inaugurazione della tradizionale Pinturetta

20

MACERATA – Sarà inaugurata giovedì prossimo, 26 agosto, alle ore 17.30, nell’area verde di via Mugnoz la 15^ pinturetta di san Giuliano opera dell’artista Claudio Staffolani, conosciuto con il nome d’arte “Cagliostro”. Al taglio del nastro saranno presenti il sindaco Sandro Parcaroli e l’assessore agli Eventi Riccardo Sacchi, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale.

Si ripete quindi la tradizione che vede la città arricchirsi ogni anno di una  edicola sacra dedicata al santo patrono e donata alla città dal “CIF san Giuliano” (Centro Italiano Femminile) mantenendo viva l’antica usanza di posizionare in luoghi di passaggio le “pinture” votive, pinturette in gergo popolare, per invitare i passanti ad una breve sosta di raccoglimento.

“La festa del patrono è sempre un’occasione per riscoprire i valori e le tradizioni della città” afferma l’assessore agli Eventi Riccardo Sacchi “Un ringraziamento particolare in questo senso va quindi alle volontarie del Cif per la instancabile attività di riscoperta, valorizzazione e conservazione della memoria locale. La nuova “pinturetta” si aggiunge alle altre diffuse sul territorio comunale e arricchisce la città di un ulteriore simbolo dedicato al santo patrono mantenendo così viva la memoria di tanti maceratesi”.

L’opera scultorea di quest’anno è l’ultima di un ciclo iniziato nel 2004 con la prima edicola firmata da Umberto Peschi e Egidio del Bianco e ora posizionata al campo sportivo della Pace. E’ dedicata alle prime presidenti del Cif Macerata, associazione presente in città sin dal maggio 1945, Amalia Tomassini Barbarossa, Orsetta Bartolazzi e Giuliana Torresi.

Tutte le pinturette maceratesi sono state firmate negli anni da stimati artisti come Sandro Piermarini (2005 -Villa Potenza), Agostino Cartuccia (2006 – viale Diomede Pantaleoni), Carlo Bruzzesi (2007 – Atrio Comune piazza Libertà), Silvio Craia (2008 – parco Villa Cozza), Vittorio Amadio (2009 Fonte le Vergini), Guido Veroi e Silvio Craia (2010 – via Panfilo), Egidio del Bianco (2012 – Piaggia dell’Erta), Salvatore D’Addario ( 2013 – vicolo del Casarino), Silvio Craia (2015 – piazzale Peschi), Valeri (2016 – Collevario), Egidio del Bianco (2017 – Corneto), Egidio Del Bianco (2018 – Santa Croce).Marisa Cesanelli, Gabriella Cesca, Maria Teresa Pancella e Lucia Spagnuolo (2019_via Weiden)