Macerata, sabato prossimo al via Sapori di Salute

Ai Giardini Diaz il 6 ottobre l’inaugurazione del Villaggio della salute con l’energia dei bambini. Nella due giorni dello star bene previsti screening gratuiti, laboratori, sport, talk show e spettacoli

MACERATA – Sabato 6 ottobre 2018 il Villaggio della Salute, organizzato dal Comune di Macerata insieme all’associazione culturale Mediterraneamente, con la direzione scientifica dell’Asur Area Vasta 3, sarà inaugurato dalle scuole e dagli studenti che potranno divertirsi in ben 16 laboratori didattici preparati appositamente per loro da Unimc, Croce Rossa Italiana Giovani di Macerata, APM Azienda Pluriservizi Macerata, IIS “Garibaldi” di Macerata, I.P.S.E.O.A. Varnelli Cingoli, Comitato Spiazzati di Macerata e Nova Salus di Morrovalle.

Dalle 9 alle 13, ad ingresso libero, ai Giardini Diaz e alla Terrazza dei Popoli si potranno mettere a dimora le piante, fare mini lezioni di cucina, e ancora: rispondere a quiz, giocare con la WII Nintendo, scoprire la produzione dell’olio e tanto altro.
Le attività sono programmate anche nel pomeriggio, sia per i più piccoli che per gli adulti che, oltre all’area food dove si troveranno piatti che premiano la stagionalità, sarà possibile provare numerosi sport – baseball, softball, calcio, minibasket, karate, scherma – ed assistere a spettacoli e a talk show dove in venti minuti si approfondisce una tematica legata al benessere e alla salute.

Grazie alla collaborazione dell’Istituto Santo Stefano, del Polo Diagnostico Villalba e di numerosi partner è stato costruito un ricco programma: dopo i saluti istituzionali delle 15.30, alle 16.10 si parla di Dieta mediterranea con Simona De Introna (dietista S.I.A.N. ASUR Av3) e Amedeo Giorgetti (medico di famiglia e dietologo): seguirà Siamo tutti campioni con Gabriele Brandoni (consigliere federale F.M.S.I.) e Diego Cacchiarelli (allenatore), quindi Mense bio: io cresco in salute con Stefania Monteverde (vice sindaco Comune di Macerata), Simona De Introna (dietista nutrizionista S.I.A.N.), Paolo Scocco (coordinatore istruttore chef mense) e Ugo Tartabini (chef).

Alle 17.45 Ogni giorno per una migliore qualità della vita con Federica Maria Ercoli (biologo Polo Diagnostico Salus Villalba, Macerata), Katia Marilungo (psicologa Villa dei Pini, Civitanova Marche) e Luigi Oncini (radiologo Polo Diagnostico Villalba, Macerata); alle 18.20 Salute a tavola a km 0 con Lorenzo Moretti (esperto agroalimentare ASSAM) e Sergio Benedetti (IIS “Garibaldi” Macerata) per chiudere con Prevenzione a tavola come stile di vita a cura di Nicola Battelli (medico Oncologo ASUR AV3), Gabriele Brandoni (medico Diabetologo ASUR AV3), Romano Mari (medico di famiglia, presidente OMCEO Macerata), Franco Sopranzi (medico Nefrologo ASUR AV3).
Ogni talk è intervallato da uno spettacolo: sul palco della Terrazza dei popoli si alterneranno l’ASD Sport Music & Fun Miss Sorriso Macerata, Kira Mandozzi con l’HIP HOP, il Centro Danza Carillon di Macerata per concludere la giornata con le Pillole di cabaret e Ridimo pè non piagne di Laura Marcolini.
Nel Villaggio della Salute ci saranno una decina di stand dove sarà possibile fare screening e ricevere consulenze e consigli gratuiti da specialisti ed esperti, dall’alimentazione alla postura, dalle allergie alle funzioni cognitive, anche con sessioni pratiche.
Sapori di Salute è organizzato dal Comune di Macerata e dall’associazione culturale Mediterraneamente, con la direzione scientifica dell’Asur Area Vasta 3, con il contributo di: Istituto Santo Stefano, Polo Diagnostico Villalba, APM – Azienda Pluriservizi Macerata S.p.a., Croce Rossa – sede di Macerata e azienda Nova Salus di Morrovalle. Regione Marche, Università di Macerata e l’Ordine provinciale dei medici-chirurghi e degli odontoiatri Macerata hanno patrocinato l’evento. Tutte le attività sono ad ingresso libero.

Viabilità

Per consentire lo svolgimento della manifestazione il comando della Polizia municipale ha emesso un’ordinanza per regolamentare la viabilità nella zona interessata dall’iniziativa.

Il provvedimento prevede, dalle ore 14 di sabato 6 ottobre fino alle 24 del giorno seguente:
divieto di transito ai Giardini Diaz eccetto autobus, invalidi accesso ad aree private e veicoli dell’organizzazione dotati di “pass”;
divieto di transito, eccetto i veicoli dell’organizzazione dotati di “pass”, sui tratti di strada interessati dalla manifestazione, ovvero sulla corsia adiacente la Terrazza dei Popoli (dov’è ubicata la fermata degli autobus extraurbani) e sulla parte posteriore dell’ex galoppatoio (lato di via Cadorna);
divieto di sosta con rimozione forzata, sulla parte posteriore dell’ex galoppatoio (lato di via Cadorna);
temporaneo trasferimento delle fermate degli autobus extraurbani sulla corsia centrale del capolinea APM.