Macerata, il 15 luglio lo Sferisterio si illumina

Sarà inaugurato l’intervento di light design sullo Sferisterio.Modifiche alla viabilità previste per l’evento

MACERATA – Dal 15 luglio lo Sferisterio si illuminerà di “nuovo”. E’ stata fissata, infatti, per lunedì prossimo, alle 21.30, l’inaugurazione dell’intervento di light design nell’ambito del nuovo progetto di illuminazione, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale di Macerata e che si sta materializzando grazie all’ideazione artistica di progetti affidati all’Accademia di Belle Arti di Macerata nell’ambito del Piano Light Design Strategy redatto dall’istituto stesso e approvato dalla Soprintendenza delle Marche.
Continuano nel frattempo, dalla settimana scorsa, i test dell’Accademia di Belle Arti di Macerata con l’obiettivo di verificare la congenialità dei materiali di supporto e gli adeguati puntamenti sul monumento rispetto al progetto esecutivo elaborato. È dunque evidente che le foto uscite in questi giorni, dopo le prime prove, non forniscono il risultato definitivo anche rispetto ad alcuni dettagli che, ovviamente, saranno illuminati come da progetto esecutivo.

“Siamo pronti a vestire di luce notturna lo Sferisterio, convinti che il progetto dell’Accademia di Belle Arti di Macerata renderà il monumento della città più famoso nel mondo ancor più affascinante ed attrattivo anche nella propria veste esterna – interviene il sindaco Romano Carancini – .Questo è ancora il momento del lavoro da completare e lasciamo cadere senza particolari commenti le provocazioni strumentali di chi non ha ancora visto il risultato definitivo dell’illuminazione dello Sferisterio.
Sarà la città a dare il giudizio nel momento in cui il progetto diverrà espressione artistica concreta: e lì, finalmente, le sensibilità personali, gli occhi di ognuno di noi, il quadro di insieme che comprenderà anche l’illuminazione di Porta Mercato e Corso Cairoli, prenderanno il posto del pregiudizio e, pur nella legittimità delle diverse opinioni, la comunità potrà sentirsi pienamente orgogliosa della luce sul più prestigioso monumento della Città, vanto di tutti.”

L’impianto dello Sferisterio, realizzato interamente con apparecchi illuminanti di produzione IGuzzini, interessa la facciata principale dell’arena su piazza Nazario Sauro e la parte tonda dell’ emiciclo lungo via Diomede Pantaleoni. Ulteriori apparecchi a led illuminano il porticato di ingresso al monumento.
Per quanto riguarda l’illuminazione artistica di Porta Mercato la struttura comprende apparecchi tipo linea luce per illuminare la volta e le due facciate oltre a sei apparecchi a incasso sul lato di piazza Nazario Sauro e altri quattro apparecchi su quello di piazza Mazzini.
Per ciò che concerne invece piazza Nazario Sauro l’ illuminazione è realizzata con 25 proiettori a led di varia potenza che sono stati posti in 6 gruppi sugli edifici che circondano la piazza stessa in sostituzione dei proiettori precedenti.
La realizzazione del progetto è possibile grazie alla stipula di una convenzione tra il Comune e l’Accademia di Belle Arti, finalizzata a una reciproca collaborazione per il progetto di riqualificazione, che rientra in quanto previsto dalla Strategia di sviluppo urbano sostenibile del Comune di Macerata “ITI IN-NOVA Macerata”, finanziata nell’ambito del POR FESR Marche 2014/2020, in particolare nel quadro degli interventi di “Illuminazione per l’efficientamento e la riqualificazione del paesaggio urbano” .
Con i nuovi interventi di light design prosegue anche il progetto di miglioramento di efficienza energetica degli impianti di pubblica illuminazione iniziato con la sostituzione, in molti quartieri della città, delle vecchie lampade a sodio con quelle a led con un risparmio importante per le risorse pubbliche e una politica di attenzione all’ambiente.

Inaugurazione luci Sferisterio. Modifiche al traffico

Per l’occasione considerata l’affluenza di pubblico per questo atteso evento, il traffico nella zona di piazza Nazario Sauro subirà delle modifiche. Dalle ore 19, non sarà possibile accedere in via Zara all’altezza dell’incrocio con via Armaroli eccetto per i veicoli dei residenti e invalidi., divieto di transito anche attraverso Porta Picena. Divieto di transito anche in viale Trieste, tra viale don Bosco e piazza Nazario Sauro, con deviazione del traffico in viale don Bosco.

Vietato anche il tratto delle mura di via Diomede Pantaleoni con deviazione del traffico lungo via Maffeo Pantaleoni, borgo san Giuliano, viale Leopardi. I veicoli provenienti da corso Cairoli verso lo Sferisterio saranno indirizzati verso via Carducci e da lì verso tutte le direzioni.

Dalle 19 fino interruzione del transito autobus sul tratto viale Trieste tra viale don Bosco e piazza Nazario Sauro e dalle ore 20 su via Diomede Pantaleoni. Tutti gli autobus circolanti in corso Cairoli saranno deviati verso via Carducci.