Macerata, furto aggravato: arrestato 31enne tossicodipendente

20

Polizia

 

L’uomo aveva messo a segno  furti ai danni di Scuole, del Teatro Lauro Rossi e di alcuni esercizi commerciali con  distributori automatici di cibi e bevande.Recuperata la refurtiva per un valore di alcune migliaia di euro

MACERATA – Nelle due ultime settimane in città erano stati perpetrati alcuni furti ai danni della Scuola ITAS sita in Via Di Pietro, del Teatro Lauro Rossi e di alcuni esercizi commerciali ove sono ubicati distributori automatici di cibi e bevande.

L’attività di indagine condotta anche a seguito delle ripetute segnalazioni da parte delle scuole, degli uffici pubblici ed esercizi commerciali, era iniziata già da tempo ed è continuata, nonostante il fermo dovuto al Covid-19, da parte degli agenti a seguito di disposizioni del Questore Pignataro ed operativamente condotte dalla Squadra Mobile e dal Dr. Lorenzo COMMODO. Ripetuti appostamenti che oramai duravano da tempo, controlli a tappeto, una miriade di fermi anche in questo periodo di auto e persone soprattutto trovare in giro in orario notturno parti delle quali denunciate ai sensi dell’art. 650 C.P. e successivamente sanzionate in riferimento alle norme varate dal governo per il contenimento dell’epidemia, permettevano di individuare, dopo un’attenta analisi dei dati raccolti, un individuo eroinomane con la certezza che i molteplici furti perpetrati nelle scuole, uffici pubblici, distributori automatici dovevano essere opera di un individuo in cerca di soldi per comprare droga.

Nella tarda serata del 12 maggio scorso, nel corso di un servizio mirato, l’uomo è stato intercettato in Via Roma. Appena accortosi dell’imminente controllo ha tentato di defilarsi ma è stato subito bloccato dagli uomini della Questura.

All’interno dello zaino che il giovane aveva al seguito venivano rinvenuti arnesi atti allo scasso, tra i quali una smerigliatrice, un grosso cacciavite, un piede di porco, guanti in lattice ed altri attrezzi. Gli immediati accertamenti svolti consentivano di verificare che l’uomo si era reso responsabile poco prima di un furto presso il Centro Sportivo Universitario di questa via Valerio S., ai danni di un distributore automatico di Snack, come dai lui stesso confessato.

Accompagnato in Questura dagli uomini dell’U.P.G.S.P., l’uomo, provato dalle scorribande portate a termine nelle notti precedenti e scampato fortunosamente alla cattura in almeno un paio di occasioni, confessava di essere il responsabile di svariati furti commessi in città nelle ultime settimane tra i quali il furto commesso ai danni dell’istituto scolastico ITAS sito in via Di Pietro, un tentato furto presso i distributori automatici di alimenti ubicati nell’area self service di questa Piaggia della Torre ed infine un furto presso il Teatro Lauro Rossi di questa Piazza della Libertà dove era riuscito ad impossessarsi di due mixer audio, due video proiettori e cinque radio ricetrasmittenti per un valore di alcune migliaia di euro, materiale immediatamente restituito ai responsabili.

L’uomo, tossicodipendente, ha ammesso di commettere furti per comprare eroina ed è stato denunciato all’A.G. per il reato di Furto aggravato.