Macerata, il programma triennale delle opere pubbliche torna in Consiglio comunale

5

MACERATA – Oggi, 10 e domani,11 maggio 2021, alle ore 16.00, tornerà a riunirsi, in videoconferenza sulla piattaforma Zoom Cloud Meetings, il Consiglio comunale di Macerata.

I lavori potranno essere seguiti in diretta streaming nel sito istituzionale http://webtv.comune.macerata.it/ così come le votazioni che avverranno in forma telematica.

Alle 15 di lunedì 10 maggio il dibattito consiliare verrà anticipato dalla discussione delle due interrogazioni e dell’interpellanza iscritte all’ordine del giorno.

Le interrogazioni riguardano la situazione delle aree delle scuole costruite nella zona delle ex Casermette (Roberto Cherubini e Andrea Boccia del Movimento 5 stelle) e la riqualificazione delle grandi aree verdi, degli spazi verdi all’interno dei quartieri e relativa manutenzione e la creazione di sgambatoi per cani (Alessandro Marcolini del Partito Democratico).
L’interpellanza invece è relativa a una mobilità più sostenibile in città (David Miliozzi di Macerata insieme ed Elisabetta Garbati di Macerata rinnova).

Due le delibere di cui si occuperà il Consiglio inerenti alla variazione al bilancio di previsione e alle integrazioni e modifiche al Programma triennale delle opere pubbliche 2021/2023.

L’assise cittadina discuterà poi due mozioni sull’edilizia giudiziaria (Andrea Perticarari del Partito democratico) e sulla pubblicazione del comunicato sui lavori e sui risultati del Consiglio comunale nel sito del Comune (Alberto Cicarè di Strada comune – Potere al popolo) e tre ordini del giorno sulla ripresa in sicurezza delle attività sociali (Alberto Cicarè di Strada comune – Potere al popolo), sulla gratuità dei musei per le scuole di Macerata e sulla richiesta di incremento del fondo anticrisi (Stefania Monteverde di Macerata bene comune e altri consiglieri di minoranza)

Se la seduta dell’11 maggio dovesse andare deserta la seconda convocazione è fissata per il 13 maggio alle 16.