Macerata, consegnati buoni alle scuole per l’acquisto di libri

6

MACERATA – Un Natale all’insegna del dono del libro quello promosso alla Biblioteca Mozzi Borgetti dall’assessorato alla Scuola e alla Cultura, guidato dall’assessore Katiuscia Cassetta, in occasione delle festività.
L’ultima iniziativa in ordine di tempo ha riguardato la consegna di un buono da spendere in libreria per arricchire il patrimonio librario delle scuole.
Il buono, contenuto in una scatola contente anche dei libri omaggio, è stato consegnato dal vice sindaco Francesca D’Alessandro alle insegnanti rappresentanti degli istituti comprensivi, e non solo, della città: Mariolina D’Angelo (Dante Alighieri), Daniela Tossici e Lucia Carbonari (Monti), la vice preside Barbara Fausti (Convitto), la dirigente dell’Istituto san Giuseppe Maria Ortenzi, Catia Rossi (Fermi) e Francesco Fiorelli referente biblioteca (Mestica).

“La lettura è un’attività straordinariamente formativa e per questo l’Amministrazione comunale ci teneva a farvi un omaggio del genere – ha detto il vice sindaco e assessore alle Politiche sociali Francesca D’Alessandro -, per incoraggiare i vostri studenti a intraprendere questa strada. La lettura è un’attività che va esercitata e come a tutte le cose belle ci si deve abituare e per questo è necessario introdotte i giovani a scoprirne la bellezza e il fascino.”

Un periodo di intensa attività per la Biblioteca Mozzi Borgetti che in questo periodo sta accogliendo mostre e laboratori aperti a tutti e riserva una bella sorpresa per chi vi si recherà a chiedere un libro in prestito fino al 5 gennaio: ne riceverà in dono un altro, in cambio l’utente dovrà dire soltanto qual è il suo libro preferito. Inoltre a disposizione l’Enciclopedia dei ragazzi della Treccani, recente acquisto della Biblioteca, per riscoprire il gusto della ricerca su fonti cartacee.

“In un periodo in cui molte sono state le difficoltà per le scuole, per gli alunni, per i docenti e per le famiglie tutte, forse i libri sono stati tra i migliori compagni che ci hanno sostenuto con le loro storie e i loro insegnamenti – afferma l’assessore alla Cultura Katiuscia Cassetta – magari aiutandoci a superare un difficile periodo che tutti purtroppo ricorderemo. Vogliamo pensare che la biblioteca sia uno spazio magico in cui rifugiarsi, in cui trovare ancora la speranza di un futuro che ci aiuti a vivere meglio ogni giorno. Per questo, dedicare al dono dei libri il nostro Natale ci è sembrato il modo migliore per condividere con tutta la comunità le nostre risorse.”
Nella foto: la consegna dei buoni e dei libri omaggio alle insegnanti da parte del vice sindaco Francesca D’Alessandro