Macerata, “Ci Sto?Affare Fatica!”: dal 4 luglio le attività

20

Macerata rinnova l’adesione al progetto finanziato dalla Regione Marche e coordinato da CSV Marche ETS

MACERATA – Al via il progetto estivo di cittadinanza attiva giovanile “Ci Sto?Affare Fatica! – Facciamo il bene comune”, alla terza edizione, finanziato dalla Regione Marche e coordinato da CSV Marche ETS.
Anche il Comune di Macerata ha aderito al progetto e le attività partiranno lunedì 4 luglio e
vedranno coinvolti ragazzi e ragazze dai 16 ai 21 anni dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 per 5 settimane.
Con loro anche i tutor, giovani dai 22 ai 35 anni, che coordineranno settimanalmente le squadre.
I giovani partecipanti si adopereranno per riqualificare e rendere migliori i luoghi dove vivono ma anche per conoscere nuove persone e stringere amicizie.
“Visto il successo riscontrato nel 2021 – interviene l’assessore alle Politiche Giovanili Marco Caldarelli – anche quest’anno il Comune di Macerata ha voluto aderire al progetto che coinvolge i nostri ragazzi e ragazze in attività finalizzate alla valorizzazione dei beni comuni in un percorso di cittadinanza attiva e scambio intergenerazionale. Auspichiamo che, come in passato, ci sia un’ampia partecipazione.”
Ogni gruppo di giovani sarà seguito in tutte le operazioni dai tutor e da volontari “maestri
d’arte”, chiamati handyman, per trasmettere competenze tecniche e artigianali.
A ciascun partecipante viene consegnato a riconoscimento dell’impegno profuso un ‘buono fatica’ settimanale del valore di 50 euro (100 euro per i tutor) che potrà essere speso in abbigliamento, libri, cartoleria, materiale informatico e articoli per il tempo libero.
Per iscriversi gli interessati possono farlo direttamente dal sito www.cistoaffarefatica.it .