Macerata, celebrazione di San Sebastiano: la cerimonia

Il comandante della Polizia locale Doria illustra i dati del 2019: “E’ stato un anno che ha visto la rigenerazione del Comando”

MACERATA – Con la messa officiata dal vescovo monsignor Nazzareno Marconi nella chiesa di san Giorgio è iniziata questa mattina la celebrazione di san Sebastiano, patrono dei vigili urbani, organizzata dal Comando della Polizia locale del Comune di Macerata.
L’iniziativa, alla quale hanno preso parte il sindaco Romano Carancini, la Giunta, autorità militari e civili, rappresentanti dei Comandi di varie città del territorio regionale e di associazioni del terzo settore, è stata occasione per il comandante Danilo Doria di illustrare alcuni dati dell’attività svolta nel 2019.

“Il 2019 – ha detto il comandante Doria a margine della messa – è stato un anno particolare che ha visto la rigenerazione del Comando con nuove assunzioni, pensionamenti, mobilità, cambio al vertice e tutto ciò ha comportato cambiamenti ma, grazie al nucleo del Corpo, c’è stata continuità. Tra le varie difficoltà ha predominato sempre la volontà costante di fare del bene alla città e alla sua comunità grazie alla folta schiera di professionisti che compone l’ufficio di Polizia locale. Un ufficio – ha proseguito il comandante – che ha condiviso fin da subito le mie idee e quelle dell’Amministrazione comunale, condivise e mai imposte. Polizia locale che ha il suo ruolo all’interno di un sistema integrato di sicurezza. Un’evoluzione da vigile urbano a operatore di Polizia locale cercando di trasmettere sicurezza alla cittadinanza, pronto a formarsi e professionalizzarsi sempre di più collaborando con l’Amministrazione, con le altre istituzioni e soprattutto con le altre forze di polizia per le attività quotidiane di rispetto della legalità”.

TESSUTO SOCIALE E COMMERCIO – Per quanto riguarda gli accertamenti anagrafici effettuati su 41.192 residenti sono stati 2.605, mentre nei settori commercio – pubblici esercizi – ispezioni e notifiche i giorni di servizio specifici per le fiere sono stati 22, 310 per i mercati del mercoledì e del sabato, 130 i controlli a esercizi commerciali e pubblici servizi e 110 anche a circoli privati, parrucchieri, e palestre, 222 gli atti notificati e 474 tra accertamenti e informazioni effettuate per conto di vari enti pubblici. In totale le pratiche gestite dall’Unità operativa servizi speciali sono state 3.424.

POLIZIA GIUDIZIARIA – Le informative inviate alla Procura della Repubblica sono state 25 per vari reati (querele, danneggiamenti e così via), 8 le indagini delegate per reati ambientali, 9 relativi a sinistri stradali e 17 a sinistri penali. Ventisette tra trattamenti e accertamenti sanitari obbligatori.

AMBIENTE – Gli accertamenti nelle aree pubbliche sono stati 737, tra questi 202 i controlli effettuati riguardanti i microchip su cani (grazie anche a un progetto sul randagismo della Prefettura) che hanno portato a 42 sanzioni mentre 348 sono state quelle per abbandono, mancato rispetto del regolamento e smaltimento con sacchetto non idoneo dei rifiuti.
Altri controlli hanno portato al rinvenimento di 1 auto in stato di abbandono e alla stesura di 5 verbali per pubblicità irregolare.

CODICE DELLA STRADA – Gli incidenti stradali rilevati sono stati 288 (236 nel 2018, 290 nel 2017) 95 i feriti e 1 decesso mentre più di 500 le richieste di accesso agli atti relativi a incidenti stradali.
Per quanto riguarda il sistema di videosorveglianza sono stati effettuati 129 controlli (401 le violazioni) mentre quelli tramite tele laser (velocità) sono stati 57 (77 violazioni)

DECURTAZIONE PUNTI (Art 126 bis i punti variano a seconda dell’infrazione)= *
Art 193 – circolazione senza assicurazione 89 (-5 punti a persona, totale 445)
Art 80 – circolazione con veicolo non sottoposto alla prescritta revisione 312 (no decurtazione punti)
Art 142 – circolazione senza rispetto limite di velocità tramite controllo con tele laser 77 *
Sicurezza generale
Art. 172 – circolazione senza uso cinture di sicurezza 104 (-5 punti a persona, totale 520);
Art. 173 – circolazione facendo uso di cellulare 59 (-5 punti a persona, totale 295);
Art. 149 – non rispetto della distanza di sicurezza (a seguito di incidente) 51 *;

Art. 141 – velocità non commisurata (spesso associata a incidenti stradali) 93*
Art. 189 – Fuga in caso di incidente – mancato comunicazione dei dati in seguito a incidente 13*
Sono 1350 i punti decurtati sulle patenti solo prendendo in considerazione 5 tipi differenti di infrazione (circolazione senza assicurazione, senza cinture di sicurezza, uso telefonino e guida dopo aver assunto alcol e droga)

SANZIONI ATTUATE IN SEGUITO A INFRAZIONI AL CODICE STRADA – Sequestri amministrativi eseguiti 89, fermi amministrativi 11, veicoli rimossi 366.

DOCUMENTI – Ritirate 31 carte di circolazione ritirate e 13 patenti di guida, 5 le proposte per revisione straordinaria della patente, 15 invece le segnalazioni alla Motorizzazione per controllo straordinario del veicolo.

SOSTE IRREGOLARI – I verbali per veicoli in sosta in area riservata a residenti sono stati 700, quelli per area carico/scarico 300, su passaggi pedonali 35, su aree per disabili 124, per soste su marciapiedi 79.

VARIE

Il Comando della Polizia locale ha garantito l’apertura al pubblico per 3 giorni la settimana tutti i mesi mentre più di 1500 sono state le persone che si sono rivolte agli uffici per varie richieste, monitorato attività della Customare Satisfaction, ha elaborato 2 regolamenti, quello della Polizia urbana e della Polizia Locale attualmente in fase di approvazione.
– Ordinanze ingiunzioni emesse 72, ordinanze riguardanti la circolazione stradale 82 e 2 i corsi di educazione stradale tenuti.
Per quanto riguarda il vigile di quartiere, il servizio è stato costante a Villa Potenza, Piediripa, Sforzacosta e quartiere Pace , dal 1° agosto anche in centro storico (minimo vengono espletati 1 controllo a settimana a quartiere) per un totale aggregato di più di 120 controlli specifici sui quartieri.
In totale i verbali per violazione dei regolamenti comunali sono stati 467, i servizi serali 115 di cui 6 controlli contro movida universitaria specifici con orario 22/04 o 0/6. Infine effettuati servizi per altri corpi Loreto (Papa) / Camerino (Papa) / Fermo (Jovanotti) / Monte San Giusto (Clown e Clown) e Mogliano (Halloween).

La celebrazione di san Sebastiano è stata anche occasione per donare alla Croce Rossa, alla Caritas e alla Curia vescovile i materiali frutto dei sequestri che gli agenti della Polizia locale hanno effettuato nel corso delle diverse attività portate a termine nel 2019. In particolare sono state consegnate 1.568 paia di scarpe confiscate durante la fiera di san Giuliano e 25 litri di olio scaturiti dal sequestro di 124 chili di olive spremute gratuitamente dall’oleificio Taccari.