Macerata, allo Sferisterio lirica per non vedenti con audiodescrizioni e altro

46

SferisterioMACERATA – Audio descrizioni e percorsi sensoriali per non vedenti al Macerata Opera Festival, che offre un servizio unico in Europa, in collaborazione con il Museo Tattile Omero di Ancona e con l’Università di Macerata nel weekend dal 5 al 7 agosto.

Gli spettatori ipovedenti possono assistere alle recite di Otello, Trovatore e Norma con audio descrizione gratuita in italiano e in inglese, in cuffia, della parte visiva dello spettacolo, dall’allestimento ai costumi, agli attrezzi di scena, alle scelte di regia e i movimenti degli artisti.

I percorsi sensoriali quest’anno si aprono a tutti coloro che desiderano scoprire il dietro le quinte dello Sferisterio. Il 5 agosto con il primo appuntamento, dedicato ai bambini, che porta i piccoli partecipanti nei locali della sartoria alla scoperta dei costumi.

Il 6 agosto si prosegue con l’esplorazione delle scenografie, illustrate dai tecnici del teatro. Si conclude il 7 agosto con la scoperta degli strumenti musicali, in collaborazione con la Form.